Vendere vestiti su Amazon

Come probabilmente già sai, Amazon offre un mercato ampissimo ai consumatori di tutto il mondo. E, per i venditori, propone infinite opportunità di business: dalla vendita dei tuoi capi di abbigliamento non più usati, a quelli che magari hai realizzato a mano, Amazon ti può aprire le porte a importanti occasioni di profitto. Ma come fare?

Una strategia in mente

La prima cosa che ti consigliamo di fare è quella di predisporre un’apposita strategia di vendita. Predisponi dunque un business plan in cui metti a fuoco che cosa vuoi vendere (prodotto), a chi vuoi venderlo (target), dove vuoi venderlo (mercato), come vuoi venderlo (marketing mix). Per aiutarti, puoi dare uno sguardo ai tanti nostri approfondimenti delle ultime settimane.

Registrarti su Amazon

Fatto ciò, puoi registrarti su Amazon. Anche di questo tema abbiamo parlato più volte negli scorsi mesi. Puoi scegliere un account individuale o uno professionale: quello individuale è gratuito ma ti addebita 0,99 euro in più per ogni prodotto venduto, mentre quello professionale costa 39 euro ma non ti addebita alcuna commissione fissa. Dunque, se hai intenzione di vendere almeno 40 prodotti al mese, ti conviene sicuramente optare per l’account professionale che, inoltre, può darti tanti benefici grazie ai suoi servizi aggiuntivi.

Dai un’occhiata intorno

Prima di mettere in vendita i tuoi prodotti, abbi l’accortezza di dare un’occhiata intorno. Cerca i prodotti di abbigliamento che sono maggiormente in vendita, quelli consigliati, quelli sponsorizzati, quelli che hanno ricevuto le maggiori recensioni positive da parte degli utenti. Effettua uno studio attento su chi sono i tuoi concorrenti, su quali sono i loro punti di forza e quali i punti di debolezza (leggendo con attenzione i commenti e le recensioni degli utenti dovresti poterlo scorgere con relativa facilità).

Metti in vendita i tuoi prodotti

Fatto ciò, puoi provare a mettere in vendita i tuoi prodotti. In tal senso, ricorda che non sei certamente obbligato a mettere in vendita l’intero tuo catalogo! Anzi, all’inizio può essere opportuno procedere per piccoli step, mettendo magari in vendita qualche capo di abbigliamento con particolari combinazioni di prezzo e di modelli, al fine di comprendere come reagisce il mercato.

Per quanto intuibile, nelle prime fasi è fondamentale essere “perfetti”: perfetti nella descrizione, nelle foto, nella spedizione, nella relazione con la clientela e in ogni altro aspetto che potrebbe condizionare le tue prime impressioni come venditore su questo marketplace.

Gestisci i feedback

Infine, ricordati di gestire attentamente i feedback e, ove possibile, stimolarli. Considerando che si tratta di una delle leve di marketing più importanti che dovresti scegliere di attuare e di gestire, prova innanzitutto a stimolare i commenti degli utenti mandando loro un’email qualche giorno dopo che hanno ricevuto il loro prodotto, domandando se va tutto bene, se è stato di loro gradimento, se c’è qualcosa che puoi fare per loro e, infine, se sono così cortesi da lasciare un feedback (puoi promettere ad esempio un buono sconto per il prossimo acquisto per incentivarli a farlo!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓