Quali Sono i Costi di Vendere su Amazon

Quali sono i costi di vendere su Amazon

Quali sono i costi di vendere su Amazon? Scopriamo insieme i piani e le tariffe proposte dal noto e-commerce a chi vuole aprire un proprio negozio.

Se anche tu ti stai chiedendo quali sono le spese per vendere su Amazon, sicuramente avrai già colto le numerose potenzialità di questo e-commerce: grazie ad Amazon, infatti, potrai aprire uno shop digitale tutto tuo, senza per questo dover ricorrere a CMS appositi e senza dover conoscere una sola riga di codice di programmazione. Da questo punto di vista, infatti, il noto e-commerce internazionale ti consente di vendere tutti i prodotti che desideri: e la cosa interessante è che potrai scegliere fra due piani tariffari, realizzati per andare incontro alle esigenze dei venditori occasionali, e di quelli professionali.

Quali sono i costi di vendere su Amazon?

Quanto costa vendere su Amazon? Dipende dal piano tariffario che sceglierai al momento della tua iscrizione, che potrai effettuare visitando la pagina ufficiale dell’e-commerce. Nello specifico, Amazon ti propone due piani per aprire un negozio: un account Base e un account Pro. vediamo dunque di analizzare entrambi così che tu possa capire quale dei due fa al caso tuo, anche in base ai costi che dovrai sostenere.

Amazon per venditori occasionali: il piano Base

I costi di vendere su Amazon sono decisamente più accessibili se sceglierai di aprire un tuo negozio iscrivendoti al piano Base proposto dall’e-commerce. Il motivo? In questo caso non dovrai pagare alcun costo iniziale, dato che l’iscrizione è totalmente gratuita. Le commissioni che dovrai pagare ad Amazon, infatti, si presenteranno solo nel momento in cui riuscirai a vendere un tuo prodotto. Certo, questo piano presenta anche dei limiti: potrai vendere un massimo di 40 prodotti al mese, e dovrai comunque affrontare 3 tipologie di commissioni applicate alla vendita di ogni articolo:

  • Commissione di chiusura fissa: dovrai pagare una piccola commissione di 0,99 euro ogni volta che riuscirai a chiudere la vendita di un articolo.

 

  • Commissione per segnalazione: dovrai pagare una percentuale sul prezzo di vendita dell’articolo, stabilita in base alla categoria del prodotto venduto. Tale percentuale avrà sempre e comunque una base di partenza di 0,50 euro, e potrà andare da un minimo del 5% fino ad un massimo del 45%. Le percentuali sono comunque variabili, perché Amazon propone anche diverse offerte periodiche.

 

  • Commissione variabile di chiusura: la terza e ultima commissione sui costi per vendere su Amazon riguarda esclusivamente le categorie dei libri, dei DVD e dei VHS, ed è pari ad un minimo di 0,36 euro.

 

Amazon per venditori professionisti: il piano Pro

Se sei un venditore professionale e hai intenzione di aprire un negozio su Amazon, sicuramente ti converrà iscriverti al piano Pro. In questo caso, dovrai sostenere due delle tre commissioni viste in precedenza: la commissione per segnalazione e la commissione variabile di chiusura, entrambe identiche al piano Base. Inoltre, dovrai anche pagare una quota di iscrizione mensile pari a 39 euro: in questo modo potrai risparmiare denaro, nel caso tu vendessi più di 40 articoli al mese. Perché? Perché eviterai di spendere sulla commissione di chiusura fissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓