Come Vendere Online Senza Magazzino

vendere online senza magazzino

Come vendere online senza magazzino? Se desideri mettere in piedi un’attività di e-commerce ma ti spaventano i costi legati allo stoccaggio delle merci, questo articolo ti sarà sicuramente utile.

Vendere online con il dropshipping è una pratica diffusa da anni, e che in questo momento sta vivendo un periodo particolarmente florido e ricco di opportunità. Grazie al dropship potrai vendere sul tuo e-commerce senza per questo possedere un magazzino, dunque risparmiando sui costi di gestione fisica del suddetto e snellendo di molto le operazioni di vendita. La pratica del dropshipping è anche nota come vendita a goccia o come triangolazione della vendita. Ma come funziona, e quali sono tutti i suoi vantaggi?

Vendere online: il Dropshipping

Come vendere con il dropshipping? La questione è molto semplice. Questa modalità di vendita prevede tre attori principali: il venditore, il dropshipper ed il cliente. Il venditore sei tu, ovvero l’utente che crea un negozio elettronico per vendere online senza magazzino. Poi c’è il dropshipper, ovvero il fornitore: in questo caso parliamo di un’azienda vera e propria che ha in gestione uno o più magazzini. Infine, il cliente: dunque l’utente che si rivolge al tuo e-commerce per acquistare un prodotto.

Come funziona il Dropshipping?

Il dropshipping è detto triangolazione delle vendite per un motivo ben preciso: sei tu che hai creato un e-commerce e che metti in vetrina i prodotti, ma di fatto non sei tu che li vendi. O almeno non fisicamente. Questo accade semplicemente perché non hai un magazzino: diciamo che fungi da intermediario fra il fornitore ed il cliente finale, occupandoti della fase di promozione della merce e del procacciamento degli acquirenti con la tua piattaforma di vendita digitale.

Quando un cliente acquista un prodotto dal tuo negozio elettronico, tu di riflesso lo compri dal fornitore con il quale hai un accordo e gli comunichi l’indirizzo del destinatario: sarà il fornitore ad occuparsi della spedizione e di tutte le operazioni logistiche. Il tuo guadagno dipenderà dall’accordo con il dropshipper e dalla percentuale che tratterrai dal prezzo di vendita.

Come vendere online senza magazzino?

Per vendere in dropshipping devi innanzitutto aprire una Partita IVA con il codice attività specifico, e registrarti presso il Registro delle Imprese: aspetti che ti conviene curare con il tuo commercialista. Detto questo, l’unica vera spesa che dovrai affrontare è quella relativa alla creazione di un e-commerce: se lavori in dropshipping è sempre meglio investire in un negozio elettronico tutto tuo, comprensivo di blog, perché così potrai anche promuoverlo meglio su Google. In assenza di budget, puoi comunque utilizzare piattaforme di e-commerce come Etsy, Shopify e Amazon. Fatto questo, non ti resta che contattare un dropshipper e cominciare a vendere.

Quali sono i vantaggi del Dropshipping?

Vendere online senza magazzino con il dropshipping conviene, soprattutto per una questione economica e logistica: non hai alcun magazzino fisico da gestire e per il quale pagare l’affitto, e non devi pagare lo staff. Inoltre, non dovrai neanche occuparti del packaging e delle spedizioni, dato che a quello ci pensa il tuo fornitore. In sintesi, il tuo unico compito sarà quello di occuparti della promozione dei prodotti e della vendita su Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓