Vendere generi alimentari su Amazon

Amazon è il marketplace più noto e importante del mondo e… può esserlo anche in riferimento ai prodotti e ai generi alimentari. Per i quali, ben inteso, ci sono severe politiche relative alla qualità del prodotto, al marchio e alla sicurezza del consumatore.

Qualche esempio?

Per quanto attiene i requisiti del venditore, potrai vendere alimentari su Amazon solo se rispetti alcuni obiettivi di rendimento, come un tasso di difetto dell'ordine inferiore all’1%, un tasso di annullamento pre-adempimento inferiore al 2,5% e un ritardo nelle spedizioni inferiore al 4%.

Requisiti ancora più severi sono previsti per il prodotto: il cibo deve essere adeguatamente preparato, confezionato, sigillato ed etichettato. Inoltre, dovrai essere autorizzato dall’authority di riferimento nazionale o internazionale, competente per i prodotti che intendi vendere.

Dovrai altresì vendere prodotti alimentari e gastronomici qualificabili come “nuovi”: non potrai dunque vendere generali alimentari “usati”. Le confezioni devono riportare una data di scadenza contrassegnata in modo permanente su ogni unità, a meno che il prodotto non sia esente da tale obbligo.

Ancora, il cibo deve essere sigillato in imballaggio adatto per la spedizione, utile per poter conservare l’alimento privo di contaminazioni e vari danneggiamenti. Ricorda poi che è necessario spedire il cibo con un tempo di conservazione sufficiente.

Ulteriori norme disciplinano la vendita di cibo refrigerato, congelato, a temperatura controllata e materie prime agricole. L'imballaggio dovrà in questo caso mantenere le temperature costanti per il prodotto durante la consegna. I limiti di temperatura sono indicati in una tabella a disposizione sul sito internet di Amazon.

Come probabilmente stai già immaginando, quanto sopra è solamente un piccolo estratto delle norme che il più marketplace di Jeff Bezos ha applicato per poter vendere prodotti alimentari sulla propria piattaforma. D’altronde, c’è poco di cui stupirti: vendere prodotti alimentari significa esporti a una serie di responsabilità maggiori, determinate proprio dalla particolare tipologia di merce che stai cercando di vendere.
Naturalmente, quanto sopra non dovrebbe essere in grado di indurti in timori o preoccupazioni, ma solamente essere una base per poter ottenere una maggiore consapevolezza di quel che andrai a fare.
Dunque, il primo punto che dovresti porre in essere nel tuo percorso utile alla vendita di prodotti alimentari su Amazon non può che essere quello che ti condurrà a ottenere le opportune autorizzazioni per vendere generi alimentari ovunque ti possa capitare di farlo!

In altri termini, puoi vendere su Amazon prodotti alimentari non solamente se rispetti le norme del marketplace ma, ancora prima, se hai ottenuto le autorizzazioni ministeriali per poter effettuare questo tipo di vendita al pubblico.

Abbi pertanto cura di partire proprio da questo tipo di cautela: ottieni tutte le autorizzazioni del caso e, una volta che le hai a pronta disposizione, vedi quali sono le altre richieste che Amazon, in aggiunta, andrà a fare. Formula poi una strategia di vendita adatta al tuo prodotto e inizia questo business: potrebbe valerne seriamente la pena, e potrebbe allargare in modo improvviso i tuoi orizzonti imprenditoriali, in ambito nazionale o internazionale, facendo conoscere il tuo prodotto a milioni di nuovi clienti!

Tagged under:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓