Vendere su Amazon Conviene? Vantaggi e Svantaggi

vendere su amazon conviene

Vendere su Amazon conviene? La risposta a questa domanda non è poi così semplice come potresti pensare perché anche questo portale, come tutte le piattaforme di e-commerce, presenta dei vantaggi e degli svantaggi che ti sarà utile conoscere.

Partiamo da una premessa fondamentale: il successo di Amazon come piattaforma per la vendita di prodotti sul web non nasce per caso. Se non convenisse vendere su questo marketplace, oggi Amazon non avrebbe la sua attuale mole di traffico, di venditori e di clienti. Eppure, se luccica non vuol dire che sia necessariamente oro: questo sito di e-commerce non presenta solo dei pro, ma anche dei contro, che potrebbero farti seriamente riflettere sulla reale convenienza di utilizzarlo come canale di vendita online. Oggi vedremo dunque se e quanto conviene vendere su Amazon.

Vendere su Amazon conviene?

Sì, conviene. Soprattutto se il tuo obiettivo è farti trovare da migliaia di utenti, aumentando così le tue opportunità di vendita, e dunque di fatturato. Ed ecco qual è il primo vantaggio di vendere su Amazon: la possibilità di poter sfruttare l’elevatissima mole di traffico che questo portale mette a disposizione dei suoi venditori. Il motivo? Amazon è uno dei siti più visitati al mondo, e hai sempre la certezza che ogni visitatore unico giunge sulla piattaforma perché intenzionato ad acquistare qualcosa: il che – tradotto – significa che sei di fronte ad un traffico attivo e non passivo.

Gli altri vantaggi della vendita su Amazon

Vendere su Amazon conviene anche per via di altri vantaggi, legati soprattutto al comparto della logistica: è la stessa piattaforma ad occuparsi delle spedizioni in Italia e in tutto il mondo, e ti consente anche di stoccare direttamente le tue merci all’interno dei suoi magazzini, il che ti evita una voce di costo davvero significativa. Inoltre, con Amazon, abbatti anche le spese relative alla creazione di un e-commerce proprietario: iscriverti al marketplace costa davvero poco, è rapido e non richiede alcuna conoscenza tecnica. Infine, Amazon può anche consentirti di studiare il mercato, di verificare i trend di vendita dei tuoi prodotti, e di scegliere se investire in un negozio elettronico tutto tuo.

Quali sono gli svantaggi di vendere su Amazon?

Vendere su Amazon conviene? Non è detto, perché possiede anche degli svantaggi, legati soprattutto alla visibilità del tuo brand e all’effettivo margine di guadagno sulle vendite. Iscrivendoti a questa piattaforma, sai che devi agganciarti alle schede prodotto già presenti sul portale, che funzionano come dei veri e propri aggregatori: ogni pagina, dunque, include al suo interno tutti i venditori di Amazon, il che ti impedisce di mettere in vetrina il marchio del tuo negozio.

Si tratta ovviamente di una politica che ha i suoi perché, dato che impedisce la creazione di qualsiasi collegamento diretto fra cliente e venditore, che potrebbe far perdere dei clienti ad Amazon. Per quanto concerne i costi, sappiamo tutti che le percentuali che il portale prende dalle tue vendite possono diventare molto significative (fino al 20%, a seconda dei prodotti). Infine, è bene che tu sappia che dovrai anche misurarti con una concorrenza spietata: ottenere visibilità su Amazon e vincere la Buy Box è tutt’altro che semplice.

Perchè devi essere presente e vendere su Amazon

Introdotto quanto sopra, vogliamo di seguito condividere con te 8 motivi per cui dovresti vendere su Amazon. Certo, siamo consapevoli che i più critici potrebbero esporne almeno altrettanti per cui NON dovresti essere presente su Amazon ma… per il momento iniziamo a concentrarci sui PRO, mentre ci occuperemo degli aspetti di maggiore attenzione in un altro approfondimento che pubblicheremo in maniera separata rispetto a quello di oggi (ci limiteremo a un breve passaggio nella parte finale del focus).

Scopriamo dunque insieme gli 8 motivi per cui dovresti iniziare o continuare a vendere su Amazon!

Enorme base di clienti

Amazon è uno dei più grandi siti online e conta 250 milioni di membri attivi. Tutto ciò, evidentemente, per tutti gli imprenditori è l’ideale visto e considerato che si potrebbe entrare in contatto immediato con una ampissima base di utenti che potenzialmente potrebbero essere convertiti in clienti. Prova a pensare a quanto ti costerebbe, in termini di budget destinato al marketing, ottenere le opportunità di contatto che Amazon è in grado di offrirti.

Naturalmente, il fatto che ci sia un’enorme base di clienti non deve farti perdere di vista il fatto che i clienti… non sono tuoi, ma sono di Amazon. È questo, peraltro, uno degli elementi di maggiore critica che vengono elaborati nei confronti di Amazon. Chi infatti vende attraverso questo canale “cede” di fatti la titolarità dei clienti al marketplace.

Credibilità del marchio

Gli e-commerce e i marketer affiliati spesso scelgono Amazon semplicemente perché così facendo possono vendere su una piattaforma che è contraddistinta da un marchio forte, riconosciuto e affidabile. La maggior parte delle persone non solo ha sentito parlare di Amazon, ma lo ha usato almeno una o due volte. I consumatori si sentono più a loro agio a fare affari con le aziende che riconoscono e di cui si fidano. E questo, ovviamente, vale anche e soprattutto per Amazon, la cui popolarità continua a crescere mese dopo mese.

Facilità d'uso

Amazon è facile da usare, sia che tu sia un venditore, un affiliato o un cliente. Ogni pagina del prodotto offre una navigazione chiara e opzioni di acquisto con un solo clic, il programma Prime e altri vantaggi aiutano tutti coloro che sono coinvolti in questo programma a sentirsi un po' più sicuri, e a proprio agio nel fare business con il gigante dell'e-commerce, rispetto a quanto non possa avvenire con altri siti che offrono dei servizi similari.

La facilità d’uso di Amazon è dunque un doppio vantaggio. Da una parte ti permetterà, in qualità di venditore, di poter gestire la tua presenza su questo importante canale di vendita in maniera immediata ed efficace, anche se magari non sei un grandissimo esperto. Dall’altra parte ti permetterà di poterti interfacciare con una massa di clientela sempre più ampia, che – proprio per la semplicità di utilizzo dei servizi di Amazon – comprenderà non solamente quelle persone che hanno già esperienza negli acquisti online, quanto anche i “nuovi utenti” dell’ecommerce. D’altronde, se un nuovo utente ha intenzione di interfacciarsi con il mondo degli acquisti online, è molto più probabile che lo faccia con un brand affidabile e facile da usare come Amazon.

Eccellente infrastruttura e supporto

Amazon ha una grande infrastruttura di back-end per supportare la vendita. Questo significa che tutto, dal tracciamento dell'inventario alla riscossione delle tasse, può essere realizzato con la piattaforma di Amazon. In altri termini, Amazon ha tutto ciò che ti serve, a portata di mano e con la facilità che abbiamo sopra già anticipato.

Inoltre, il servizio FBA (Fulfillment by Amazon) di Amazon permette ai venditori di spedire il loro inventario al magazzino di Amazon, dove Amazon gestisce le vendite dei prodotti dei venditori, l'adempimento, i resi e i problemi di servizio al cliente.

Insomma, se scegli di vendere su Amazon e, magari, scegli di vendere con il servizio FBA, puoi avere di fianco un vero e proprio partner da utilizzare per qualsiasi tipo di iniziativa imprenditoriale online. Non più, solamente e semplicemente, un canale con il quale puoi vendere i tuoi prodotti, ma un vero e proprio servizio a 360 gradi che può rendere più semplice e conveniente il tuo business. È anche per questo che sempre più persone si sono avvicinate al mondo di Amazon per vendere online agli utilizzatori finali dei propri prodotti, approfittando della qualità complessiva della proposta del marketplace di Jeff Bezos.

Acquisti consigliati

Un altro vantaggio di Amazon è il suo algoritmo integrato per gli acquisti consigliati. Qualcuno potrebbe visitare Amazon per acquistare un prodotto che non vendi nemmeno, e il tuo prodotto potrebbe venire fuori in un acquisto consigliato.

Contenuti multimediali

Le pagine dei prodotti su Amazon espongono numerosi tipi di contenuti multimediali per aiutare i clienti a prendere decisioni. I venditori possono caricare fotografie, video, testimonianze di esperti, descrizioni dettagliate dei prodotti e altri elementi per mostrare i loro prodotti. Le opzioni di visualizzazione come le visualizzazioni a 360 gradi, le opzioni di colore e le opzioni di personalizzazione contribuiscono al successo di un prodotto!

Comunicazione

Amazon eccelle anche nella comunicazione sia con i venditori che con i clienti. L'azienda invia e-mail di benvenuto e di aggiornamento personalizzate per tenere tutti informati e pubblicizza i negozi dei venditori, inviando email ai clienti potenzialmente interessati. Questo non solo aumenta la trasparenza, ma aumenta anche le possibilità che i vostri prodotti siano visti.

Opzioni di pagamento globali

Amazon offre un modo semplice per i venditori di ricevere il pagamento da parte dei clienti nazionali e internazionali. Si può dunque scegliere il modo migliore per poter regolare la propria contabilità, evitando di aggravare questo aspetto gestionale con ulteriori complessità.

Perchè NON dovresti vendere su Amazon?

Sopra abbiamo brevemente esaminato alcuni motivi per cui dovresti vendere su Amazon. Dopo tutto, è il più grande sito di commercio elettronico al dettaglio al mondo, con milioni di acquirenti attivi che lo utilizzano quotidianamente per la ricerca e l'acquisto di prodotti. Ma ci sono anche delle insidie da considerare. Scopriamone alcune!

È davvero semplice?

Qualche riga fa abbiamo dichiarato che Amazon è un sistema molto semplice da usare e… effettivamente è così, soprattutto se hai conoscenze almeno base sul suo funzionamento, e ti sei allenato un po'. Tuttavia, per molte persone può essere terribilmente complesso procedere con la cura delle attività di vendita, adempimento degli ordini, stoccaggio, vincita Buy Box e tanto altro ancora, rendendo così la gestione della propria presenza su Amazon un processo dispendioso in termini di tempo.

La concorrenza è feroce

Ci sono milioni di venditori terzi sul mercato di Amazon, e si potrebbe finire con l’essere in competizione per le vendite dei tuoi prodotti con rivenditori che hanno più potere d'acquisto, e con quelli che offrono il tuo prodotto o uno simile ad un prezzo più basso. Spesso molti rivenditori offrono gli stessi prodotti su Amazon creando un mercato molto affollato e molto competitivo dal punto di vista dei prezzi, dove ottenere la vendita a tutti i costi può ridurre notevolmente i ricavi netti.

Le commissioni di vendita possono essere salate

Insieme al canone mensile da associare a un account di venditore professionale, Amazon addebita le spese in base alla categoria di prodotto e spese di adempimento per i venditori FBA. Si tratta di commissioni che dovrebbero essere attentamente considerate nel momento in cui si vende su Amazon, al fine di non avere cattive sorprese, ex post, sul calcolo dei margini e degli utili effettivamente conseguiti.

Amazon ha sempre il controllo di tutto

Ricorda che su Amazon sei un “ospite”. L'azienda può revocare i privilegi di vendita in qualsiasi momento. I clienti sono inoltre non tuoi, ma sono clienti di Amazon. Anche per questo fornire un servizio personalizzato è quasi impossibile. Anche se può essere il tuo articolo ad avere avuto tutto il merito di aver ottenuto la vendita, Amazon limita fortemente il modo in cui i venditori possono comunicare con i clienti. Dunque, il tuo prodotto e/o marchio può dissolversi rapidamente se non riuscirai, in qualche modo, a dare una decisa associazione con la tua impresa.

Ma allora vendere su Amazon conviene o no?

In linea di massima, la risposta è positiva. Oggi fare a meno di Amazon è quasi impossibile, soprattutto per certe categorie di impresa e di settori.

Tuttavia, il fatto che sopra ci siamo presi la briga di elencare sia i pro che i contro della vendita su Amazon dovrebbe accenderti un po' di consapevolezza in più nell’avvicinarti a questo canale commerciale.

Cerca cioè di predisporre un’attenta strategia, inglobando – all’interno del tuo piano di vendita su Amazon – un’attenta analisi di tutti gli aspetti, più o meno incoraggianti, che andrai ad affrontare nel momento in cui entrerai nella piattaforma di Jeff Bezos.

In ogni caso, ti ricordiamo che Amazon dovrebbe essere solamente una freccia al tuo arco, e che dovresti pur sempre portare avanti delle strategie off Amazon, a cominciare dal tuo sito internet, il punto pivot di tutta la tua offerta digitale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Iscriviti al WEBINAR GRATUITO

IMPARA TUTTE LE BASI DELLA VENDITA SU AMAZON E RICEVI SUBITO 3 BONUS GRATUITI

 

 

✔️ricerca prodotto con Vadim

✔️Business Plan e GANTT

✔️Strategie per massimizzare le vendite

Iscriviti al WEBINAR GRATUITO

IMPARA TUTTE LE BASI DELLA VENDITA SU AMAZON E RICEVI SUBITO 3 BONUS GRATUITI

 

 

✔️ricerca prodotto con Vadim

✔️Business Plan e GANTT

✔️Strategie per massimizzare le vendite