Vendere Alimentari su Amazon

vendere alimentari su amazon

Vendere alimentari su Amazon è una opportunità che potrebbe rivelarsi davvero preziosa per il tuo business anche se, come sicuramente già saprai, questo e-commerce non è esattamente l’ideale per valorizzare il tuo brand. Ma se sei un grossista, i vantaggi di vendere su Amazon sono molto elevati.

Vendere alimentari su Amazon è possibile? Certamente, anche se non sono pochi i paletti che questo colosso e-commerce ti impone di superare, se vorrai vendere i tuoi prodotti sulle sue pagine. Il motivo è dovuto al fatto che Amazon non consente l’accesso libero alla sezione “Alimentari e bevande” del proprio e-commerce, e che dovrai prima richiedere ed ottenere l’accesso, per poter vendere i tuoi prodotti alimentari online. Inoltre, esistono degli altri requisiti che dovrai soddisfare, per mettere in vendita questa particolare categoria di prodotti. Di contro, se otterrai l’autorizzazione per farlo, Amazon ti metterà a disposizione diversi servizi molto interessanti, come la possibilità di sfruttare la sua logistica. Prima di cominciare con la nostra guida, sappi però che la commissione per la segnalazione che dovrai corrispondere ad Amazon è pari al 15% del prezzo di vendita.

Come vendere alimentari su Amazon?

Vendere prodotti alimentari su Amazon richiede il completamento di un certo iter. La prima cosa che devi fare è registrare il tuo account, e successivamente fare richiesta all’e-commerce per accedere alla sezione “Alimentari e bevande”, che comprende a sua volta una vasta schiera di sotto-sezioni per questa tipologia di merce. Prima di compilare la richiesta, devi comunque sapere che si tratta di un’operazione molto delicata e da affrontare con alcune certezze: se sei già registrato, noi ti consigliamo di leggere la guida ufficiale di Amazon per capire quali sono i requisiti da soddisfare. E ricordati anche che Amazon consente l’accesso alle categorie speciali solo ai negozianti che possiedono un marchio registrato.

Vendere alimentari su Amazon conviene?

Una volta completata la procedura di registrazione, ed una volta ottenuta la conferma da Amazon, sarai finalmente in grado di esporre in vetrina i tuoi prodotti alimentari. Ma ti conviene vendere su Amazon questi prodotti? Non se stai cercando di espandere la visibilità del tuo marchio, dato che difficilmente gli utenti migrano da Amazon ad un e-commerce proprietario. Potrebbe però convenirti se sei un grossista che sta cercando di piazzare dei prodotti con certe promozioni, proprio perché su questo e-commerce la logica del prezzo competitivo è una delle migliori che potrai mai utilizzare. In sintesi, vendere alimentari su Amazon non è una delle migliori tecniche se vuoi fare pubblicità al tuo business, ma può portarti dei discreti introiti se sarai bravo nel puntare ad un certo prodotto, e con il giusto prezzo.

Alimentari su Amazon: conclusioni

C’è un altro aspetto che devi considerare, quando vendi alimentari su Amazon: la percentuale che l’e-commerce trattiene. Questa è una regola che vale in realtà per qualsiasi prodotto: se hai un margine di guadagno molto ridotto (anche per via della già citata percentuale), Amazon conviene solo se hai intenzione di vendere grandi quantità di merce risparmiando sulla logistica. Ma se intendi vendere pochi prodotti, devi assicurarti che siano davvero speciali, e che possano dunque soddisfare le esigenze di una nicchia specifica di potenziali clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓