Utilizzare l’Email Marketing per Incentivare le Vendite Online

Da Ecommerce Lascia un commento

Puoi migliorare ulteriormente il tuo approccio all'email marketing rendendo ancora più interessanti le tue newsletter, e inducendo chi ti segue a dedicare un po' del suo tempo per leggerle. Basta sfruttare i meccanismi basilari che regolano la psicologia dell'acquisto, e seguire i tuoi clienti segmentandoli in gruppi.

Ecco 3 tips & tricks per invitare gli iscritti a dare uno sguardo alle mail che ricevono da te.

Sorprendi i tuoi clienti con piccole novità

Non lasciare che le tue mail ripropongano sempre la stessa formula stantia. Impara a sorprendere i tuoi utenti e clienti con piccole novità, ovviamente inaspettate. Potresti inviare dei coupon con del credito omaggio da spendere, coupon sconto o altre iniziative esclusive, meglio se a scadenza affichè si colga la natura esclusiva dell'offerta e si percepisca l'urgenza di utilizzarla.

In questo caso stai usando quello che nel neuromarketing chiamano principio della loss aversion, ovvero avversione alla perdita. Chi, vedendosi arrivare del credito, non sente quantomeno l'urgenza di usarlo per non sprecarlo? È un meccanismo ben noto a chi si occupa di marketing, e puoi sfruttarlo per incentivare i tuoi clienti a fare acquisti.

Premia i clienti fedeli, rianima quelli che ti lasciano

Un  minimo di personalizzazione è d'obbligo nelle tue newsletter. Ecco perchè, ad esempio, i clienti fedeli vanno premiati e ulteriormente incentivati a seguirti.

Puoi farlo categorizzando i tuoi contatti in base al livello di “fedeltà” al tuo business e all'engagement generato. L'obiettivo è dedicare più tempo ed attenzioni ai clienti fedeli e che ti seguono, o che sono molto attivi suoi siti. Ma, all'opposto, dovrai anche dedicarti alle “pecore nere”, ossia agli utenti “addormentati” o a quelli che chiedono di lasciare la newsletter.

Puoi pensare, ad esempio, ad una sequenza di mail mirate e dedicate solo agli utenti “dormienti”, individuandoli semplicemente verificando quanti utenti non hanno fatto acquisti negli ultimi 6-12 mesi.

Oppure preparare una mail “di recupero” rivolta a chi comunica di voler lasciare la tua newsletter.

Invia mail personalizzate per compleanni e anniversari

Sempre sul fronte della personalizzazione, è importante anche dare del tu ai clienti, riconoscere le loro singolarità e “accarezzare” un po' il loro ego. Come? Basta ricordarsi delle date importanti.

Questo significa anzitutto mandare mail personalizzate per il giorno del compleanno dell'utente, alle quali va chiaramente inviato uno sconto o un bonus speciale disponibile solo per un tempo limitato.

Lo stesso vale per gli anniversari: e ci riferiamo in particolare all'anniversario dell'iscrizione alla newsletter, che potremo celebrare sempre con una promozione esclusiva ma da sfruttare per un tempo limitatissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓