Usare la Creatività per Distinguere il Proprio Ecommerce e Aumentare la Propria Presenza Online

Cos'è davvero la creatività? Non stiamo parlando solo di uscire dagli schemi, ma di farlo nel modo giusto, attirando l'attenzione e stimolando curiosità, interesse e partecipazione. Essere creativi significa pensare diversamente, pensare “laterale” come sosteneva Edward de Bono, insomma trovare nuove combinazioni in grado di portarci al risultato.

Ecco 3 consigli per essere creativi e distinguerci nel nostro business.

Lancia inziative virali

Da pochi anni la parola “virale” è uscita dal vocabolario medico, per entrare prepotentemente tra le spoken word più diffuse fra i webmarkettari.

Cosa significa essere virali? Nient'altro che scatenare una irresistibile reazione a catena che attira gli altri verso di noi. È questo il comportamento di un virus: contagia velocemente e irresistibilmente.

Iniziative e contenuti virali sono quelli che “contagiano” in modo spontaneo, naturale, e soprattutto hanno la capacità di NON apparire da subito come prodotti di marketing. Come il virus è parassita dell'organismo, così la promozione di un brand o un prodotto può essere celata dietro iniziative scioccanti, coinvolgenti, insolite o esuberanti.

Come puoi fare da subito viral marketing?

  • Crea video virali (mescolando sorpresa, intensità, interesse e un fine pratico sempre evidente). Il video diventa virale quando viene condiviso indipendentemente dall'azienda che lo ha lanciato, semplicemente perchè è simpatico, intrigante o intenso;
  • Fai guerrilla marketing, marketing non convenzionale che cerca di risparmiare sui costi e lo fa con iniziative metropolitane originali e insistenti;
  • Se hai un ecommerce la cui nicchia lo consente, crea e diffondi app, giochi o meme;

Studia i competitor più originali

Per essere virale in modo efficace hai un solo punto di partenza: guardare come fanno gli altri, e… non copiare! Studiati piuttosto tempi e modi, vedi da cosa sono attratti gli utenti (ovvero il tuo target) e cosa condividono più spesso. Ok, magari non è il caso di insistere con i gattini, ma Facebook offre un'infinità di esempi veramente interessanti. Ricorda anche che:

  • Una foto veramente bella o curiosa può essere condivisa indipendentemente dal messaggio o dal link che contiene;
  • L'abbinamento citazione + immagine funziona altrettanto, specie se indirizzato alla nicchia giusta;
  • Un video virale può essere anche brevissimo;
  • Puoi comunicare i valori del tuo brand e la tua mission anche per metafore. Esempio: il volo ad ali spiegate di un'aquila simboleggia la solidità, la professionalità e la sicurezza, et similia… Insomma, comunica valori!;
  • Usa le risorse messe a disposizione dai tuoi utenti, e semplifica.

Vendi un prodotto unico

Secondo il famoso esperto di marketing Seth Godin il tuo compito è quello di vendere la mucca viola. Si, la mucca viola, ovvero qualcosa di unico e in grado di distinguerti, di attirare l'attenzione. Ma non serve banalizzare. A te basterà scoprire nella tua nicchia qualche prodotto che presenta caratteristiche singolari, o che ancora nessun concorrente si è preoccupato di inserire nel suo negozio online.

La tua mucca viola potrebbe attirare curiosi, permetterti di scrivere un guest post o essere intervistato, insomma fungere da specchietto per le allodole anche se il prodotto in sé non vende tantissimo. Provare per credere!