Startup su Amazon: come avviarla con successo

Startup su Amazon: come avviarla con successo

Iniziare una professione digitale apre moltissime opportunità, incluse quelle nel mondo dell’imprenditoria. La storia di oggi ti mostra proprio questo: come Antonio, diventato Amazon Account Manager, sia riuscito a lanciare la sua startup con successo partendo proprio da Amazon.

Come sfruttare Amazon per avviare una startup

L’esperienza nella gestione di account Amazon è stata senza dubbio un campo di prova per Antonio, che ha sempre visto nell’online il futuro del commercio. Supportando le aziende nella vendita sul marketplace, ha avuto modo di sperimentare e identificare strategie performanti che gli permettessero di maturare la giusta esperienza.

L’idea di creare un business e lanciare quindi la sua startup è diventata concreta col supporto di Michele e Marco, i due collaboratori che affiancano Antonio nella gestione del negozio fisico e di quelli online.

Sono certo che troverai la scelta del prodotto abbastanza singolare. Da un lato, si rivolge a una nicchia super specifica, e sai bene quanto questo sia un fattore determinante nella vendita su Amazon. Dall’altro, per lo stesso motivo, scoprirai quanto è fondamentale conoscere perfettamente il prodotto per descriverlo al proprio pubblico.

Multicanalità e social: due strumenti per aumentare la marginalità

Il lancio della startup su Amazon ha dato da subito un ottimo feedback. Con una marginalità del 34%, Antonio è riuscito molto bene a posizionare la sua vetrina tra i diversi competitor in Italia.

“Non è un traguardo che avrei raggiunto senza i canali offline, probabilmente”.

La sua presenza durante le fiere o eventi gli ha certamente permesso di estendere la sua rete di potenziali clienti e di creare una solida base per ampliare il suo mercato. Grazie all’implementazione dei canali di vendita e con una presenza costante sui social, Antonio è riuscito a dare un “corpo fisico” al suo progetto, aprendo un negozio a Modena che è già un riferimento per i collezionisti e gli appassionati. Con una divisione dei compiti ben precisa, il team riesce a gestire l’intero carico di lavoro, offrendo contemporaneamente un valido supporto ai clienti, sia in termini di manutenzione che di consulenza per la scelta dei prodotti.

Il cliente al centro della vendita

L’ambizione di Antonio è quella di inserire, nel suo core business, servizi di consulenza specifici per chi si avvicina per la prima volta a questo settore o per chi, già esperto, ha richieste specifiche da soddisfare.

Antonio, grazie anche alla sua esperienza su Amazon, sa molto bene  qual è il fattore che permette agli imprenditori digitali di fare il salto di qualità: offrire al cliente un’esperienza d'acquisto positiva e completa con un servizio clienti dedicato, un servizio di supporto qualificato e la possibilità di scelta del canale più comodo per il cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *