Shopify Vs PrestaShop

shopify vs prestahop

Shopify Vs PrestaShop: una battaglia che si fa interessante, soprattutto perché entrambe le piattaforme di e-commerce ti offrono diversi vantaggi. Nonostante questo, le due coprono esigenze diverse e potrebbero più o meno fare al caso tuo.

Quando parliamo di Shopify Vs PrestaShop, parliamo di una questione molto delicata, perché entrambe le piattaforme rappresentano il meglio che potrai trovare, per quanto concerne i CMS per creazione e-commerce. Nonostante questo, però, PrestaShop e Shopify sono sensibilmente diversi: la differenza sostanziale è che il primo è un CMS self-hosted gratuito, che richiede però la registrazione di un piano presso un hosting (con relativa spesa) e dunque una piena gestione anche delle questioni tecniche. Shopify, invece, è una piattaforma hosted: il che significa che devi semplicemente registrarti per poter cominciare a creare il tuo negozio elettronico, pagando costo di iscrizione e tasse sulle vendite. Entrambe le filosofie sono valevoli ma, in quanto tali, vanno incontro ad esigenze diverse. Vediamo dunque quali sono le differenze fra questi due CMS.

Shopify Vs PrestaShop: le principali differenze

Se hai già letto il nostro articolo su Shopify Vs Magento, saprai già che il primo è un CMS davvero molto semplice da usare, in quanto già pre-installato su un server e immediatamente accessibile. PrestaShop, proprio come Magento, necessita invece di una maggiore cura, dato che ti obbliga a rivolgerti ad un servizio di hosting per sottoscrivere un abbonamento e per registrare un dominio: senza poi considerare che dovrai occuparti della sua installazione e della sua gestione. Questo è ovviamente un vantaggio, se senti la necessità di creare un e-commerce professionale e totalmente nelle tue mani: se invece preferisci qualcosa di già pronto, è abbastanza naturale che troverai in Shopify una opzione più attraente. Detto questo, PrestaShop non è come Magento, e dunque cambiano le carte in tavola quando fai un confronto con Shopify.

PrestaShop o Shopify? Una questione di usabilità

Shopify è semplicissimo da usare, ma PrestaShop – nondimeno – ha le sue armi vincenti anche per quanto concerne l’usabilità. Rispetto a Magento, infatti, questo CMS hosted non presenta particolari barriere d’ingresso per gli utenti alle prime armi: certo, ti servirà comunque far pratica, ma non tanto quanto dovresti farne con Magento. La questione di Shopify Vs PrestaShop, dunque, da questo punto di vista appare meno sbilanciata, il che potrebbe fare tutte le differenze del mondo. Il motivo? PrestaShop ti consente di personalizzare al 100% il tuo negozio elettronico, aggiungendo le estensioni che preferisci, mentre Shopify appare limitato in questo senso. E lo stesso discorso vale per i template PrestaShop, che non sono eccellenti ma comunque di buona qualità.

PrestaShop Vs Shopify: conclusioni

Shopify Vs PrestaShop: quale dei due conviene, dunque? Premesso che Shopify resta il top per quanto concerne i CMS hosted, dunque è molto facile da usare ed immediatamente disponibile, PrestaShop rappresenta un ottimo compromesso fra la personalizzazione e la semplicità di utilizzo: cosa che invece non accade con Magento. In sintesi, potresti sentire lo stimolo di affrontare una sfida superiore con PrestaShop, ma avendo sempre la certezza che – con un po’ di pratica – potrai ottenere un e-commerce fedele ai tuoi obiettivi senza per questo versare ettolitri di sudore.

2 Comments

  • pietro Rispondi

    Ti ringrazio per l’articolo, sto analizzando anche io le differenze tra le 2 piattaforme. Shopify l’ho già usata per dei clienti: è ottima veloce, semplice, però la piattaforma back-end è in inglese, quindi sarebbe giusto segnalarlo perché chi non “mastica” l’inglese è già tagliato un po’ fuori. Io l’ho utilizzata per clienti che avevano qualche nozione di inglese e che vogliono vendere solo in italia. Si perché un problema che sto riscontrando ora con Shopify e che realizzare per esempio uno shop multilingua per andare su mercati deiversi non è così semplice come appare. Esistono dei temi multilingua, ma poi la Seo è monolingua! quindi se ottimizzi il tuo sito per l’italia, non riuscirai poi a farlo per l’inglese , per esempio (o viceversa)

    Sto vedendo invece che la piattaforma lato back-end di Prestashop è già in Italiano, consente di gestire shop multilingua in modo nativo, e che la Seo è già multilingua per ogni pagina/prodotto. Sono aspetti importanti da considerare.

    Mi spaventa un po’ il fatto che Prestashop sia gratuito, opensource….non vorrei ci fossero problemi legati alla sicurezza (shop facilemente hackerabile…come wordpress)

    • Jaspal Rispondi

      Ciao Pietro,
      Tutte le tue considerazioni sono corrette e hai delineato correttamente i vantaggi di prestashop (aggiungerei anche la ampia possibilità di personalizzazione dato che è un cms opensource e non hosted o chiuso) e le criticità di shopify. Per quanto riguarda Prestashop ti posso dire che è uno dei cms ecommerce più utilizzati al mondo e anche in italia infatti ha una community molto ampia. Devi però necessariamente farti seguire da un programmatore esperto per evitare problematiche di qualsiasi tipo.
      Puoi iscriverti al nostro gruppo se vuoi condividere la tua esperienza o partecipare attivamente alla nostra community:
      https://www.scuolaecommerce.com/gruppo/.
      A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓