SEO per E-commerce : L’Analisi e la Ricerca delle Parole Chiave – Keyword Research

Quali parole gli utenti web cercano di più nel nostro settore? E per quali di esse vogliamo essere trovati?

La ricerca delle parole chiave è l'operazione fondamentale per iniziare un intervento di ottimizzazione SEO. Ottimizzare un sito, infatti, significa individuare le parole chiave per le quali intendiamo posizionarlo su Google, e di seguito calibrare contenuti e codice su quell'obiettivo specifico.

Cercare le parole chiave richiede da un lato consapevolezza del mercato di riferimento e degli obiettivi aziendali, dall'altro semplicemente un buon uso dei tool disponibili, gratis o a pagamento, sul web.

L'obiettivo è capire cosa cerca il nostro target e soprattutto in che modo effettua la ricerca, con la finalità di inserirci in quello spazio libero tra domanda e risposta.

L'utente e le parole chiave (query sui motori di ricerca)

Quando l'utente medio del web cerca qualcosa, in genere si rivolge a Google digitando una stringa di testo nel motore di ricerca. Non tutti gli utenti, però, sono uguali, perchè le ricerche sono differenti ed il grado di consapevolezza degli utenti differente. Ci sono utenti che già sanno esattamente cosa vogliono, ed utenti che invece interrogano il motore per avere informazioni, quindi per orientarsi.

Supponiamo di voler organizzare un viaggio in Patagonia.

L'utente informato potrebbe cercare “agenzia xxxxx viaggi Patagonia”, perché già conosce una buona agenzia. Oppure scrivere “patagonia sleep Ushuaia”, perchè conosce dettagli geografici del territorio e in più usa l'inglese. Un utente meno informato, invece, potrebbe cercare semplicemente “Patagonia” o “Vacanza Patagonia”.

Ciascuna delle ricerche effettuate restituirà un risultato diverso su Google.

La conseguenza immediata è che keywords come “Patagonia” saranno molto più generiche e quindi più competitive. Solo “Patagonia” restituisce su Google 2.980.000 risultati: in pratica posizionarsi in prima pagina per “Patagonia” con un nuovo sito è praticamente impossibile.

Quando cerchiamo le parole chiave proviamo ad essere specifici. Partiamo dalla key di riferimento del nostro settore, e muoviamoci alla ricerca di combinazioni efficaci. Da una recente ricerca Shinystat è emerso che il 50% delle ricerche utente è composto da due parole chiave, ed il 30% da tre.

L'ottimizzazione per parole chiave, oggi, deve tener conto della complessità. Non basta ottimizzare le pagine per una sola parola chiave: è bene muoversi su un intero campo semantico, sfruttando anche i vantaggi della cosiddetta long tail.

Long tail e parole chiave

La teoria della long tail o coda lunga afferma, in breve, che tanti piccoli risultati possono equiparare un grande risultato se sommati tra loro.

In pratica possiamo ottimizzare un sito per 50 parole chiave poco competitive ed ottenere 2000 visitatori, mentre lo stesso sito per una sola parola chiave molto competitiva ne avrebbe ottenuti magari 1000.

Il segreto è scovare le nicchie, le keywords e keyphrases molto specifiche a partire sempre dalla domanda dell'utente, quindi dalle query.

Come cercare parole chiave?

La ricerca delle parole chiave non si effettua a caso. Ok il brainstorming, ma la scelta delle keywords deve sempre avvenire sulla base di dati reali, quindi osservando i dati delle ricerche degli utenti sui motori.

Come farlo?

Grazie ai tool per la ricerca di parole chiave, software e applicazioni in grado di restituire i volumi di traffico per singole parole, le keywords attinenti ed altri dati molto interessanti.

Il segreto è scegliere 2 o 3 tool, lavorare con uno per volta e poi confrontare i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓