SEM specialist

SEM specialist: ruolo, competenze e responsabilità

Il lavoro svolto dal SEM specialist (Search Engine Marketing Specialist) è indispensabile per ogni business che vuole creare una presenza online.

La sua attività permette di aumentare la visibilità di un Brand, impostando delle strategie di comunicazione con obiettivi chiari e ben definiti: attraverso campagne di advertising, ottimizzazione in ottica SEO e promozioni cerca di attirare utenti in target e creare conversioni.

Nel marketing digitale le competenze del SEM specialist consentono di generare traffico qualificato e di posizionare gli annunci nelle prime posizioni. Per questo è una figura richiesta o offre la possibilità di intraprendere una brillante carriera.

Chi è il SEM specialist

La figura del SEM specialist si occupa dell'ottimizzazione della visibilità online applicando le strategie di Search Engine Marketing. Il suo lavoro è correlato al posizionamento sui motori di ricerca e al riscontro degli utenti quando fanno delle ricerche specifiche.

Il termine SEM specialist indica un ruolo che è in grado di applicare sia la SEO che la SEA, sfruttando tutte le possibilità che permettono di scalare la SERP, sia con attività in organico che a pagamento, e di arrivare quindi tra i primi risultati di ricerca degli utenti.

Generalmente si definisce SEM specialist il professionista che si occupa delle campagne di advertising, per distinguerlo dal SEO specialist che lavora essenzialmente in organico. L'attività svolta, in entrambi i casi, si basa sulla ricerca delle parole chiave più rilevanti per il settore di riferimento, con il fine di individuare le opportunità migliori per raggiungere i segmenti di pubblico in target.

SEO

Le tecniche applicate riguardano la struttura del sito, il codice, i link interni ed esterni come anche i link che portano traffico dall’esterno. Sono attività in organico, che non prevedono azioni sponsorizzate e che richiedono tempo per portare risultati.

La posizione in SERP raggiunta con la SEO, anche se non è eterna, non svanisce quando termina la campagna di sponsorizzazione.

SEA

Il suo ruolo è cruciale nella pianificazione delle campagne pubblicitarie online e nell'analisi dei risultati correlati. La comunicazione viene rivolta a utenti specifici, definendo il budget e le strategie migliori per massimizzare il rendimento degli investimenti pubblicitari.

La gestione di una campagna comprende anche il monitoraggio delle KPI e delle performance in generale con interventi tempestivi e mirati per migliorare l'efficacia di tutte le attività pianificate; richiede anche la ridefinizione del budget se si presentano nuovi scenari in corso d’opera.

SEM

L’unione di SEO e SEA genera la SEM, che riunisce tutte le attività utili a migliorare il posizionamento di contenuti online.

Le attività di advertising hanno risultati tangibili nell’arco di tempo in cui vengono impostate, ma l’unione con il lavoro in organico permette di ottimizzare gli investimenti effettuati con risultati a lungo termine.

SEO e SEM specialist

SEM specialist: cosa fa

Durante la pianificazione delle sue attività, la figura del SEM specialist lavora a stretto contatto con gli altri esperti dedicati al progetto, soprattutto con chi si occupa di SEO.

Le ricerche approfondite sulle keyword più performanti, sulle tendenze di mercato e la conoscenza del target di riferimento sono utili a tutta l’attività di comunicazione.

Importanza della figura del SEM specialist

La rilevanza di questo ruolo nell’ecosistema digitale è in costante aumento: la ricerca online è lo strumento più utilizzato dagli utenti per informarsi, conoscere nuovi Brand e fare acquisti.

Le aziende devono avere una presenza sul web per essere competitive e per acquisire nuovi clienti; il marketing, di conseguenza, deve adeguarsi ai nuovi canali di comunicazione e alle abitudini dei potenziali acquirenti.

La competizione tra i vari Brand che si propongono richiede lo studio approfondito degli utenti in target, la pianificazione di strategie adeguate e il monitoraggio delle attività per intervenire quando necessario.

Il lavoro richiesto non è semplice e si basa su competenze specifiche, per poter ottimizzare sia le risorse umane che quelle economiche; l’obiettivo è quello di pianificare azioni strategiche ed efficaci, per costruire un’immagine solida e per raggiungere e mantenere un buon posizionamento.

Le attività svolte sono racchiuse in tre tematiche:

  • analisi delle parole chiave
  • creazione di annunci pubblicitari
  • gestione delle campagne

Queste comprendono vari task e prevedono un lavoro in sinergia tra loro; l’analisi del target di riferimento è alla base di tutto, perché permette di dividere gli utenti in segmenti di pubblico che hanno necessità diverse.

La comunicazione risulterà più mirata e avrà più possibilità di successo.

Analisi delle parole chiave

L’analisi delle keyword più pertinenti al settore del sito web permette di individuare non solo le parole chiave, ma anche le intenzioni di ricerca e si possono prevenire le domande degli utenti.

Utilizzare le keyword più ricercate nei testi, sia in organico che a pagamento, consente la creazione di contenuti e annunci specifici, che soddisfano le query poste dagli utenti e hanno più probabilità di creare conversioni.

Se l’utente, durante la navigazione, trova quello che cerca in un sito web, avrà un’inclinazione maggiore a soffermarsi e concludere una transazione: i clienti non hanno sempre la pazienza di navigare per lungo tempo, quindi occorre presentare messaggi esaustivi che possano soddisfare tutti i dubbi e le necessità.

Creazione di annunci pubblicitari

La pianificazione delle campagne di marketing deve essere parallela al lavoro svolto in organico con la SEO. Gli annunci, che verranno visualizzati nella SERP e nei profili social, comunicano gli stessi valori aziendali che caratterizzano il Brand.

Gli annunci pubblicitari sono mirati a precisi target di utenti, considerano i loro bisogni, si basano sulle loro abitudini e parlano usando il tone of voice adeguato.

L’advertising è necessario per ogni azienda, sia per farsi conoscere nelle fasi iniziali, sia per mantenere un rapporto costante e diretto con i propri clienti; gli acquirenti, anche quelli fidelizzati, possono rivolgersi in ogni momento ad altri venditori, quindi è fondamentale rimanere impressi nella loro memoria.

Gestione delle campagne

L’impostazione di una strategia di marketing è il primo passo verso il successo, ma per poter valutare gli obiettivi raggiunti occorre monitorare con costanza ogni fase del suo svolgimento.

Il budget a disposizione deve essere ottimizzato sia all’inizio che dopo l’avvio delle attività: nel marketing digitale è possibile bloccare o modificare molte strategie in corso d’opera, con il vantaggio di prevenire o limitare investimenti con scarse performance.

La capacità di controllare e modificare le campagne presuppone la conoscenza delle piattaforme utilizzate ma anche competenze tecniche, analitiche e strategiche. Una comunicazione efficace si adegua alle dinamiche dei motori di ricerca e sfrutta tutte le potenzialità offerta dai canali utilizzati dagli utenti in target.

SEM specialist cosa fa

Adv e SEM specialist: le piattaforme più utilizzate

Le attività di advertising di un SEM specialist sono solitamente incentrate sui motori di ricerca e sulle piattaforme social.

Gli utenti utilizzano i motori di ricerca per navigare, quindi è importante saper impostare delle campagne performanti per raggiungere gli obiettivi prefissati, collaborando con gli specialisti che si occupano solo di advertising.

Questi sono presenti nelle grandi aziende che investono grandi budget e richiedono una pianificazione più accurata. Nella realtà, come abbiamo visto per altri ruoli professionali, agli operatori nel digital marketing vengono spesso richieste diverse competenze trasversali per portare a termine un lavoro.

Oltre alle keyword con maggior volume di ricerca occorre utilizzare tutti i dati disponibili e conoscere i tool da utilizzare, per sfruttare tutte le funzionalità presenti.

I motori di ricerca

La presenza digitale nelle prime posizioni delle pagine di ricerca garantisce una grande visibilità, che corrisponde a potenziali conversioni. Le possibilità offerte devono essere prese in considerazione valutando caso per caso quali siano le migliori da applicare.

Impostando annunci display, attività di remarketing e retargeting, campagne pay per click, il SEM specialist sarà in grado di raggiungere i segmenti di pubblico interessati e creare traffico qualificato.

I dati come posizione geografica, abitudini di acquisto, uniti agli elementi demografici, indicano le fasce di utenti interessati e permettono di ottimizzare il budget.

Piattaforme social

Gli utenti utilizzano quotidianamente anche le piattaforme social, diventa quindi indispensabile proporre contenuti studiati e mirati ad attirare nuovi potenziali clienti.

Per rendere le strategie più performanti, le attività pianificate dal SEM specialist devono prevedere anche annunci nei feed dei profili social; questi devono essere proposti nel formato che riscuote più successo, scegliendo tra immagine e video, a seconda delle preferenze riscontrate.

In ogni campagna, il monitoraggio e l’analisi delle KPI permette di valutare il rendimento. Con questo tipo di sponsorizzazione gli utenti raggiunti sono più numerosi e a volte non sono tutti interessati, ma l’investimento è minore e le conversioni ottenute sono ragionevoli.

Come diventare un SEM specialist

Il percorso che ti permette di diventare SEM specialist comprende varie competenze e la conoscenza del digital marketing in generale: è importante capire come funziona il web per implementare strategie performanti.

Si possono individuare tre grandi fasi:

  • formazione
  • esperienza
  • aggiornamento

Anche il mindset aiuta a lavorare nel digital marketing nell’ottica di intraprendere una carriera di successo. In questo settore è fondamentale essere curiosi, proattivi e orientati ai dati di analisi.

Formazione iniziale

Le basi per diventare SEM specialist si possono apprendere sia con un percorso universitario, sia con corsi specifici che propongono una formazione verticale sull’argomento.

Occorre avere un’idea chiara delle figure professionali che operano nel settore, per saper definire i ruoli e stabilire delle collaborazioni profittevoli, anche all’interno dello stesso team lavorativo.

La formazione deve comprendere basi di SEO, di analisi di keyword e capacità di impostare campagne pubblicitarie. Le certificazioni che si possono ottenere su Google Ads e Microsoft Ads, o Bing Ads, sono riconosciute e danno indicazione di una preparazione teorica.

La collaborazione iniziale con un SEO specialist aiuta a comprendere come fare analisi, come ottimizzare le ricerche delle keyword e come impostare il lavoro: l’affiancamento a una figura senior è sempre produttiva.

Esperienza: tirocinio e collaborazioni

Dopo aver acquisito le nozioni basilari, occorre fare pratica e imparare sul campo. La teoria deve sempre essere accompagnata da un tirocinio che può rappresentare anche la prima esperienza lavorativa.

Le prove pratiche permettono di creare un portfolio personale, che mette in evidenza le collaborazioni significative e mostra i risultati raggiunti. Serve anche a farsi le ossa e capire come mettere in pratica tutto quello che è stato studiato.

L’impatto iniziale può risultare faticoso, soprattutto perché nel marketing digitale i tempi di realizzazione sono ristretti e richiedono un intervento immediato.

La partecipazione a progetti veri permette di affrontare sfide reali: capire come analizzare i dati a disposizione e muoversi tra le diverse strategie disponibili consente di consolidare le proprie competenze e dimostrare le attitudini personali.

Aggiornamento continuo

Tutte le figure professionali che lavorano nel digital marketing dovrebbero dedicare parte del proprio tempo all’aggiornamento continuo, per essere sempre informate sulle nuove tendenze, tool e algoritmi.

Il settore è dinamico e si adegua costantemente ai parametri che lo regolano, primo fra tutti il comportamento degli utenti in target sul web e le loro preferenze.

Le analisi si riferiscono sempre a determinati momenti storici, quindi un SEM specialist che imposta una strategia di comunicazione deve saper analizzare il contesto di riferimento e impostare le azioni corrette per raggiungere gli obiettivi prefissati.

L’aggiornamento si riferisce anche a partecipazioni a community del settore, confronto con figure professionali attinenti ai propri progetti e webinar di approfondimento su tematiche specifiche che possono accrescere la propria professionalità.

Come proporsi da SEM specialist

Ottimizzare una candidatura non è semplice ma offre la possibilità di distinguersi e risultare vincenti. I recruiter non leggono ogni curriculum ma cercano degli elementi precisi che rispecchiano le doti necessarie in un candidato. Consigli utili:

  • ottimizza il curriculum – inserisci le keyword che trovi sugli annunci, sono quelle che ti daranno visibilità; metti in evidenza le esperienze pertinenti alla candidatura
  • realizza un portfolio – crea un insieme di progetti rilevanti, per i quali puoi spiegare come hai contribuito e cosa hai imparato
  • valorizza la tua formazione – i certificati ottenuti e le testimonianze delle persone e aziende con le quali hai collaborato sono importanti per far emergere la tua professionalità
  • usa le piattaforme social – crea un profilo sulle piattaforme idonee alla tua posizione; prova ad instaurare contatti inerenti al settore digitale e a creare contenuti interessanti

La presentazione è importante anche nel momento in cui si propone una collaborazione esterna, come freelance. Emerge la necessità di risultare professionali e competenti ma con un’esposizione sintetica e incisiva, per colpire con un messaggio diretto la persona che si vuole raggiungere.

Una rete di contatti ben studiata ti permette di rivolgerti a persone con grandi potenzialità e aumentare la tua visibilità.

Devi anche pensare a te stesso come a un Brand da proporre: studia una strategia mirata e manda messaggi impattanti alle aziende in target con cui vuoi collaborare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *