Come ottimizzare la scheda prodotto per vendere su Amazon

Amazon è il colosso dell'ecommerce e permette ai venditori che decidono di usarlo per promuoversi, di raggiungere una vasta platea di consumatori a livello internazionale. La competitività su questo marketplace è altissima ma anche le possibilità di riscuotere un grande successo sono interessanti

Le strategie di marketing da impostare permettono di aprire un negozio e strutturarlo come una vera e propria azienda profittevole: tra queste la scheda prodotto su Amazon rappresenta un mezzo efficace per distinguersi e e migliorare le performance di vendita.

Molti aspiranti venditori trascurano questo aspetto, in realtà la scheda prodotto su Amazon, se ben strutturata e ottimizzata, sarà in grado di attirare l’attenzione dei clienti e quindi di aumentare le probabilità di concludere delle vendite. Rappresenta l'opportunità di creare delle vetrine accattivanti per il tuo negozio online.

I vantaggi di vendere su Amazon con una scheda prodotto ottimizzata

Scegliere una piattaforma come Amazon per il commercio elettronico può rivelarsi un’opzione vincente perché offre moltissimo vantaggi. È attiva da molti anni e la sua reputazione è consolidata, ma ci sono alcuni aspetti che sono molto apprezzati sia dai venditori che dagli acquirenti e che si riflettono in modo positivo su tutti gli utenti:

  • Visibilità globale – se ti proponi su Amazon hai la possibilità di espandere il tuo commercio a livello internazionale, usando un solo canale di comunicazione; la tua offerta commerciale deve essere adeguata al pubblico di riferimento e puoi iniziare con le vendite limitate geograficamente e allargare il tuo business con il tempo
  • Clientela vasta e diversificata – il tuo pubblico è vasto, con la comunicazione giusta puoi raggiungere clienti con esigenze diverse e in molteplici settori; le potenzialità di Amazon devono essere sfruttate nel modo corretto e non tutti i venditori sanno cogliere le occasioni
  • Fiducia dei clienti – l’attenzione posta da Amazon verso gli utenti invoglia a fare ricerche e acquisti sulla piattaforma; ogni venditore dovrà poi costruire un Brand personale con un’immagine solida e affidabile, ma si rientra direttamente in un network conosciuto e si sfrutta la notorietà del marchio Amazon
  • Logistica FBA – spesso gli utenti scelgono i prodotti spediti direttamente da Amazon e a volte “venduti e spediti da Amazon” perché hanno avuto riscontri positivi; per il commerciante l’opportunità di aderire al programma FBA Fullfillment by Amazon è la garanzia di avere dei punti in più in visibilità e apprezzamento da parte degli utenti della piattaforma

Perché ottimizzare la scheda prodotto su Amazon

I vantaggi elencati sono disponibili per tutti gli imprenditori che decidono di aprire un profilo venditore, anche per chi si chiede come vendere su Amazon senza partita IVA. Ci sono però elementi che devono essere ben strutturati per emergere tra i competitor e avere delle basi di marketing digitale aiuta a sfruttare queste opportunità.

Le motivazioni per realizzare una scheda prodotto ottimizzata sono diverse e i benefici si riflettono sulla percezione del tuo negozio da parte del cliente:

  • Visibilità nel motore di ricerca di Amazon – i contenuti creati secondo linee guida orientate al cliente e di facile lettura vengono premiati nei risultati di ricerca degli utenti, quindi nelle prime posizioni visualizzate proprio dai consumatori
  • Recensioni positive – il cliente che trova tutte le informazioni direttamente durante la navigazione e che interagisce con il tuo negozio, ha un grado di soddisfazione più alto, sarà propenso a lasciare una recensione positiva e involontariamente aiuterà un utente indeciso a concludere una transazione in atto
  • Maggiori conversioni – una scheda prodotto completa presenta le informazioni ricercate e convince il cliente della corrispondenza con le sue esigenze; questo potrebbe portare l’utente a compiere l’acquisto subito; inoltre sarà un elemento distintivo rispetto agli altri negozi, con una potenzialità enorme di creare conversioni

Per ottimizzare la scheda prodotto su Amazon occorre impostare i dettagli in modo corretto e facilitare il viaggio dell’utente all’interno della piattaforma, indirizzandolo verso il tuo negozio.

Come ottimizzare la scheda prodotto su Amazon

Dove inserire la scheda prodotto su Amazon

La scheda prodotto deve essere inserita quando si caricano gli articoli in catalogo. Il primo passo è creare un account venditore su Seller Central; questo deve rispondere alle tue necessità come imprenditore, scegliendo tra account individuale e account professionale. Il primo è indicato per un venditore occasionale, il secondo per un progetto imprenditoriale più strutturato, con strumenti di vendita più avanzati a fronte di un abbonamento mensile.

Il profilo venditore rispecchia il tuo negozio; le informazioni devono indicare il nome, il logo e una descrizione; verranno richiesti i dati aziendali come quelli fiscali e bancari e le modalità di pagamento.

Dopo questi passaggi sarai ufficialmente un venditore e dovrai caricare i tuoi prodotti, con tutti i dettagli richiesti; se l’articolo è già inserito, Amazon ti presenterà una scheda dove sono presenti i dati già inseriti, altrimenti dovrai crearla come nuova.

Qui entra in gioco la tua abilità di distinguerti, creando una scheda prodotto ottimizzata per la vendita; il lavoro iniziale è articolato, ma semplificherà la gestione del negozio e favorirà le conversioni.

Come creare una scheda prodotto: gli elementi essenziali

Per creare una scheda prodotto efficace occorre porre attenzione su tutti gli elementi che la compongono; non è semplicemente un insieme di informazioni, ma una vera e propria vetrina che ti dà la possibilità di essere apprezzato o scartato.

Titolo coinvolgente

Il titolo deve catturare l’attenzione e deve utilizzare le parole ricercate dagli utenti. La presenza delle keyword, in tutte le informazioni inserite, genera corrispondenza tra l’offerta commerciale e le esigenze del cliente. Il match fornisce una risposta esatta che crea soddisfazione.

Descrizione dettagliata

Caratteristiche e benefici di ogni prodotto devono risaltare nella descrizione. Non basta elencarli, il testo deve risultare di facile lettura, essere conciso ma completo e utilizzare le parole chiave corrispondenti. I bullet points aiutano ad ottimizzare la parte che viene letta per prima, in modo da invogliare l’utente a proseguire nella navigazione.

Immagini di alta qualità

Le immagini che rappresentano gli articoli devono essere in alta risoluzione, per mostrare anche i piccoli dettagli e non lasciare dubbi sulla qualità del prodotto. Se le fotografie e i video caricati riprendono diverse angolazioni, il cliente avrà una visione completa e l’acquisto sarà facilitato.

Prezzo

Prima di impostare i prezzi è necessario fare una valutazione generale delle proposte commerciali degli altri venditori sulla piattaforma. Un prezzo troppo alto comporta il rischio di essere scartati a prima vista, un prezzo troppo basso può far pensare ad un articolo difettoso. L’ideale sarebbe avere un tariffario medio e giocare d’astuzia con promozioni e vendite correlate.

Informazioni sulla spedizione

Una scheda prodotto che vuole aumentare le vendite su Amazon deve evidenziare il costo delle spese di spedizione e i tempi. Infatti, sulla piattaforma sono presenti venditori che si appoggiano a FBA o che vendono e spediscono direttamente tramite Amazon, con un grosso vantaggio in termini di tempistica e sconti. La forte concorrenza impone la necessità di rendersi competitivi e aggiungere dei benefit per essere concorrenziali.

Recensioni

In fondo ad ogni vetrina, costituita dalla scheda prodotto, sono riportate le recensioni, cioè i commenti dei clienti che hanno acquistato o che hanno interagito con il tuo negozio nella ricerca di informazioni. Avere feedback positivi in vista favorisce le conversioni, perché un cliente indeciso si fida di altri che hanno usufruito del tuo servizio; le recensioni negative invece possono far scappare i clienti e anche la piattaforma controlla che le transazioni vadano a buon fine e creino soddisfazione negli utenti: un venditore inadeguato può ledere l’immagine generale.

Disponibilità in magazzino

È utile controllare periodicamente che le giacenze dichiarate siano reali, sia per le vendite singole, sia per quelle più corpose. Quando un cliente trova l’articolo desiderato, con il prezzo adeguato alle sue aspettative, vuole riceverlo al più presto. La delusione più grande sarebbe quella di ricevere una comunicazione che informa della non disponibilità.

Customer care

Nella scheda prodotto su Amazon, come nelle informazioni generali del negozio, è fondamentale segnalare la possibilità di chiedere ulteriori informazioni sui prodotti e i tempi di riposta. Un servizio clienti efficace è il punto di riferimento per i clienti indecisi o con esigenze particolari; inoltre facilita la gestione del negozio, perché un acquisto consapevole ed informato fa abbassare la percentuale di restituzione dei prodotti e le recensioni negative.

Vuoi scoprire come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

Vuoi scoprire
come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

Gestire la scheda prodotto su Amazon con la SEO

La gestione della scheda prodotto su Amazon ottimizzata con la SEO permette di migliorare la visibilità del catalogo e del Brand sui motori di ricerca. La Search Engine Optimization deve essere applicata a tutti gli elementi presenti e dovrebbe guidare tutte le azioni di marketing applicate.

Ricerca delle parole chiave

Il primo aspetto da considerare è la ricerca delle parole chiave. Nell’impostazione di un’attività di commercio, sia online che fisica, occorre considerare la richiesta di mercato degli articoli che si vogliono proporre, per verificare che ci sia un'effettiva domanda costante e in crescita.

Nello stesso modo, quando si devono scegliere le parole da utilizzare nelle descrizioni, bisogna fare una ricerca per trovare le keyword più utilizzate dagli utenti durante la navigazione. In questo modo sia il motore di ricerca di Amazon che Google troveranno una corrispondenza tra le esigenze del cliente e gli articoli proposti, favorendo il posizionamento delle schede prodotto nelle prime posizioni.

Le keyword con un volume alto di ricerca devono essere usate nei titoli e nelle descrizioni dei prodotti e del negozio. Le keyword correlate, che specificano meglio l'intento di ricerca dei clienti, possono suggerire benefici e applicazioni degli oggetti proposti. La pertinenza dei contenuti dà risalto sui motori di ricerca e favorisce la conversione dell'utente che trova immediata corrispondenza durante la navigazione.

L'abilità di ottimizzare i dati inseriti in ottica SEO risiede nella capacità di inserire queste informazioni in modo naturale, senza una ripetizione eccessiva e rispettando la logica.

Infografiche

Utilizzare infografiche nelle schede prodotto consente di unire l'immagine al testo creando un'informazione visiva di facile e immediata lettura. Questi contenuti devono essere caricati dopo averli rinominati in ottica SEO, per essere rilevati dai motori di ricerca.

Le immagini, oltre ad essere di alta qualità, devono essere pertinenti per le ricerche che si basano proprio sulle immagini. Fotografie e video aiutano il posizionamento e le conversioni se vengono facilmente e naturalmente associati alle keyword di ricerca.

Aggiornamento continuo

Le impostazioni devono essere costantemente monitorate e aggiornate quando necessario. I trend influenzano le ricerche dei clienti e le keyword associate, ogni contenuto deve quindi corrispondere alle esigenze e alle aspettative degli utenti.

Occorre considerare anche la velocità di caricamento delle singole schede e del negozio: bisogna ottimizzare il peso dei singoli contenuti e migliorare l'esperienza utente per aumentare il traffico organico e le conversioni.

Upselling e Cross-selling su Amazon

Promozioni, upselling e cross-selling su Amazon

La scheda prodotto su Amazon è una parte essenziale dell’esperienza di shopping online, quindi deve essere gestita nel modo corretto e occorre associare tutte le strategie di marketing applicabili per avere il rendimento ottimale in termini di vendita.

Promozioni

Attirano i clienti e permettono di avere visibilità immediata. Amazon dà la possibilità di pianificare delle promozioni, come sconti temporanei, coupon e prezzi diversificati sul secondo o terzo acquisto. Un’idea che trova un riscontro positivo è quella di proporre un prezzo scontato sull’acquisto di prodotti correlati, come gli accessori, che invogliano i clienti a fare acquisti multipli. Gli sconti con limiti di tempo, invece, possono essere appetibili per gli acquisti d’impulso.

Upselling

Questa tecnica consente di massimizzare il valore del carrello dei clienti. Un utente interessato ad un articolo vede la proposta di un oggetto simile ma più nuovo o di fascia superiore, con un prezzo leggermente più alto. Se la scheda prodotto presenta delle motivazioni convincenti, potrebbe essere l’arma per far spendere di più. La sezione “Altri clienti hanno acquistato anche” riporta dati storici sui prodotti visionati e rimanda alle esperienze positive di altri utenti.

Cross-selling

È la proposta di articoli correlati all’oggetto visionato. Rappresenta un’occasione per il venditore di aumentare il valore dell’ordine, incrementando magari anche la soddisfazione del cliente perché vengono suggeriti degli articoli che sottolineano i benefici derivanti dall’utilizzo del bene acquistato. Tutte le strategie devono essere proposte in modo non invasivo, per lasciare al cliente la libertà di scelta e di informarsi nei tempi e modi a lui più consoni.

Il valore aggiunto della scheda prodotto su Amazon

La scheda prodotto è un valore aggiunto al tuo negozio quando decidi di vendere prodotti su Amazon. Ti dà l’opportunità di posizionarti e di crescere in modo organico, attirando l’attenzione dei clienti e di massimizzare le vendite.

Il tuo compito è quello di presentare il prodotto in modo accattivante e con informazioni dettagliate e pertinenti. Poi dovrai monitorare le sue performance e intervenire per ottenere risultati migliori. Le descrizioni coinvolgenti incidono sulla soddisfazione del cliente, che identifica le sue esigenze con l’articolo visionato e si convince a concludere l’acquisto.

L’utente che naviga spesso è pigro e non ha voglia di passare in rassegna pagine di prodotti e controllare l’affidabilità del Brand; se giochi bene le tue carte e presenti un biglietto da visita adeguato, sarai la scelta decisiva.

Ricordati di aggiungere una CTA, Call to Action, che spinga gli utenti a comprare e che lasci un ottimo ricordo da associare al tuo nome. Infine, rimani sempre aggiornato sui nuovi trend e sulle strategie di marketing che riscuotono più successo, affidandoti a professionisti del settore che ti daranno consigli personalizzati per il tuo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *