Rel Canonical : Cos’è e Come si Utilizza per la SEO e il Posizionamento su Google

Rel canonical: ovvero URL canonici, un concetto in apparenza ostico ma in fondo non difficile da spiegare.

Una pagina canonica è la “pagina unica” che vogliamo sia visitata dagli spider sul nostro sito, per evitare indicizzazioni multiple. Rel canonical è in realtà un elemento HTML che aiuta a prevenire la duplicazione di contenuti indicando la versione preferita di una pagina web, per meglio orientare l'indicizzazione. Questo è l'aspetto che assume nel codice HTML di una web page:

<link rel=”canonical” href=”http://sitodiprova.it/” />

Capire a cosa serve il Rel canonical nell'ecommerce è davvero semplice.

Ecco come fare per usare Rel = canonical

Immaginiamo la nostra scheda prodotto in cui mostriamo il modello x di scarpe con descrizione, prezzi, dati utili e quant'altro. L'URL della pagina potrebbe avere quest'aspetto:

www.sitodiprova.it/abbigliamento/scarpe/scarpe-uomo/nomescarpa.html

Qualora decidessimo di mettere in promozione il prodotto, o di creare una landing page per il lancio specifico di quel prodotto, ci sarebbe un'altra URL che punta alla stessa scheda, ad esempio questa:

www.nomescarpa.it/nomescarpa.html

Immaginando di aver realizzato una landing apposta per la promozione di quel prodotto specifico.

Oppure potremmo avere la stessa scheda all'interno di due categorie, ad esempio:

www.sitodiprova.it/abbigliamento/scarpe/scarpe-uomo/nomescarpa.html

www.sitodiprova.it/abbigliamento/promozioni/nomescarpa.html

Come accade per quei prodotti che rientrano in più categorie contemporaneamente.

Ancora, potremmo avere uno stesso contenuto su due siti diversi, per esempio il blog aziendale e lo shop online:

www.sitodiprova.it/articoli/recensionescarpa.html

www.blogaziendale.it/articoli/recensionescarpa.html

In tutti questi casi può essere utile indicare un URL canonico, ovvero scegliere quale tra i due URL indicare come “preferito” agli spider che visiteranno lo shop online.

Rel = canonical affronta anche il problema di due url, con e senza www, che puntano alla stessa pagina, così:

http://www.sitodiprova.it

http://sitodiprova.it

Cosa comporta una doppia URL?

Disorientamento per i motori di ricerca, anzitutto. Molto meglio indirizzare i motori su una sola URL, che consideriamo la preferita, attraverso il codice HTML mostrato in precedenza, inserito nella <head> della pagina con il riferimento all'URL di nostra preferenza.

Un'operazione che semplifica la vita a noi e agli spider, anche se il comando non viene interpretato come un obbligo, piuttosto come un suggerimento spinto.

Rel canonical, Google e altre cose da sapere

Uno dei vantaggi del Rel=canonical è la possibilità di misurare in modo più agevole le metriche di una pagina, altrimenti “spalmate” su più URL.

Nelle pagine di supporto di Google viene spiegato dettagliatamente come impostare l'URL canonico per agevolare il posizionamento. Il primo consiglio è suggerire a Google il dominio preferito tramite gli strumenti per Webmaster. Il secondo passaggio è inserire il codice HTML mostrato a inizio articolo nella pagina HTML, con indicazione dell'URL preferita. Google suggerisce anche di inviare gli URL canonici in una sitemap, e usare il Redirect 301 per gli URL non canonici.

Siccome il Rel = canonical non è un obbligo per gli spider ma può essere anche ignorato, Matt Cutts di Google consiglia sempre di utilizzare il Redirect 301, via ASP, .htaccess o PHP.

Il Rel canonical è utilizzabile anche quando, sul nostro sito, intendiamo caricare uno stesso documento ma in diversi formati (esempio, pdf e txt), quindi nei cosiddetti HTTP headers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓