Guida alla Logistica Amazon: come funziona e cosa devi sapere

Logistica FBA: Cos’è e Come Funziona la Vendita con Fulfillment by Amazon

Se già vendi su Amazon o se stai valutando di aprire un tuo business, un elemento fondamentale è quello di definire la logistica da utilizzare per la gestione e la spedizione dei tuoi prodotti.

Su Amazon, potrai scegliere tra Fulfillment By Amazon (FBA) e Fulfillment By Merchant (FBM).

Cosa cambia? La prima è gestita interamente dal marketplace mentre, nel secondo caso, sarai tu a doverla organizzare.

In questo articolo approfondiremo la logistica in FBA. Se già la conosci o preferisci approfondire la logistica FBM, clicca qui.

Vuoi scoprire come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

Vuoi scoprire
come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

FBA: Fulfillment By Amazon

Il servizio di logistica Fulfillment By Amazon è sicuramente molto interessante per chi vuole delegare al 100% la gestione del magazzino e delle spedizioni in una maniera che sia, per sua natura, incorporata al marketplace.

Attraverso questo strumento, infatti, Amazon supporta i venditori nelle diverse fasi di immagazzinaggio (ricezione dei prodotti e imballaggio) ma anche nella gestione dell’inventario, delle spedizione, dei resi e del customer care.

Il venditore, quindi, non deve far altro che spedire i prodotti presso il centro di distribuzione indicato da Amazon e lasciare che loro curino il resto.

Sicuramente è un’opzione molto comoda per Seller e aziende poco strutturate che, in questo modo, non dovranno provvedere alla creazione di un'area dedicata a questo tipo di attività.

Scopriamo insieme i vantaggi di questa organizzazione logistica.

Vuoi scoprire come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

Vuoi scoprire
come sfruttare al massimo
le opportunità di Amazon (senza perdere marginalità)?

Vantaggi della logistica FBA

Per un Amazon Seller, optare per questo servizio significa snellire in maniera consistente i processi interni al suo business. Si tratta, infatti, di delegare totalmente un intero ramo di gestione permettendo così di focalizzarsi meglio su altre aree che richiedono maggiore attenzione.

Un altro beneficio è dato sicuramente dalla gestione del magazzino: il Seller non avrà la necessità di trovare (e pagare) uno spazio in cui tenere i suoi prodotti, sia che riesca a venderli che non.

La gestione dei resi e dei customer care alleggerisce notevolmente il Seller: sarà Amazon a intercedere col cliente ogni qual volta verrà riscontrato un problema, garantendo un’assistenza efficiente e h24.

Ultimo, ma non per importanza, è la semplicità con cui, accedendo a FBA, il Seller può ottenere il bollino Prime per i propri prodotti. L’utente medio del marketplace oggi è più esigente che mai e nelle sue ricerche preferisce, e seleziona, quasi unicamente prodotti Prime sia perché li ritiene qualitativamente migliori sia perchè sa che gli verranno consegnati entro le 24 ore. E il Seller, ovviamente, sa che in questo modo può aumentare notevolmente i volumi di vendita.

Conoscevi la logistica FBA? Cosa ne pensi?

Scrivicelo nei commenti e raccontaci la tua esperienza 😉

Iscriviti subito al Workshop: I Segreti del Lavoro del Futuro

Iscriviti subito al Workshop:
I Segreti del Lavoro del Futuro

Scopri come entrare nel mondo digitale e impara i segreti dei migliori professionisti Amazon in Italia.

💣Anche se non hai mai lavorato nel digitale

💣Anche se non hai mai lavorato nel digitale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *