intelligenza artificiale e marketing

Intelligenza artificiale e marketing: la rivoluzione del marketing digitale

L’applicazione di intelligenza artificiale e marketing permette di ottimizzare e velocizzare alcune attività, rendendo la gestione più fluida e adattandosi con facilità al comportamento e alle esigenze degli utenti.

L’evoluzione del settore digitale impone di essere costantemente aggiornati sulle nuove tendenze, intese sia come argomenti di interesse, sia come strumenti da utilizzare per implementare le proprie strategie.

Alcuni tool che si basano sull’intelligenza artificiale per il marketing sono diventati essenziali per rimanere competitivi e per raggiungere il target di riferimento.

Intelligenza artificiale e marketing: come interagiscono e come possono aiutarti a migliorare le tue strategie di marketing

Un business che vuole raggiungere e mantenere una forte presenza digitale deve avere delle funzioni e delle impostazioni che riescano a semplificare quanto più possibile i task da svolgere.

Questo non significa automatizzare tutte le operazioni, ma scegliere i tool a disposizione per migliorare l’approccio verso i consumatori e aumentare le performance.

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel marketing consente di aumentare le attenzioni verso gli utenti, attraverso strumenti che interagiscono in vari modi e orari: a volte sostituiscono le persone, altre rappresentano un primo approccio con un Brand e permettono di creare un contatto che verrà implementato in seguito. I benefici più evidenti sono:

  • comprensione dei clienti
  • personalizzazione della comunicazione
  • automatizzazione delle attività
  • ottimizzazione delle strategie

La maggiore segmentazione del pubblico permette di intraprendere azioni mirate, che si esprimono in una comunicazione più incisiva; la conoscenza del pubblico individua quali attività possono essere automatizzate garantendo un senso di fiducia nei clienti, l’ottimizzazione delle strategie si traduce in una migliore gestione del budget tra i diversi task e le risorse disponibili.

Intelligenza artificiale nelle campagne di marketing

Le automazioni nelle campagne di marketing delineano un approccio più mirato nelle interazioni con il pubblico. Sfruttando i dati di analisi, gli algoritmi e l’analisi predittiva è possibile prevedere le dinamiche del mercato in tempo reale e attuare delle risposte coerenti.

In questo modo è possibile analizzare gli elementi raccolti durante le varie attività di marketing e riconoscere i comportamenti dei consumatori: le strategie di marketing che vengono pianificate in questo modo consentono di personalizzare le interazioni con il pubblico e di offrire esperienze più rilevanti e coinvolgenti.

Il grande aiuto fornito dall’intelligenza artificiale applicata al marketing è la capacità di analizzare grandi quantità di dati in modo efficiente e in tempi ridotti, fornendo report attendibili che aiutano a elaborare modelli di comportamento su cui basare la comunicazione.

Questo comporta anche l'individuazione di segmenti di pubblico più dettagliati. I tool avanzati sono in grado di elaborare i dati demografici, il comportamento abituale, le preferenze riguardo il modo di concludere le transazioni e quindi è possibile creare percorsi specifici che rispecchiano i desideri degli utenti e le loro aspettative.

Un'analisi attenta e costante del mercato digitale permette anche di individuare le tendenze emergenti e di elaborare strategie adeguate in grado di anticipare le esigenze del pubblico e guadagnare un vantaggio competitivo sulle altre aziende.

In questo modo è possibile creare connessioni più profonde con i clienti acquisiti e raggiungere con costi minori e tempi più brevi potenziali clienti in target attraverso campagne ottimizzate che rispondono pienamente ai desideri degli utenti.

AI Marketing tool

AI Marketing tool: gli strumenti che ti servono per iniziare

Con gli strumenti di AI marketing è possibile creare esperienze più fluide e personalizzate, che favoriscono le conversioni e quindi un aumento delle vendite.

Alcune applicazioni sono diventate indispensabili per interagire con gli utenti al momento giusto.

Considerando la domanda di mercato, il posizionamento e l’offerta dei competitor e le variabili che sono presenti nel settore delle vendite in tempo reale, sarà possibile pianificare e mettere in pratica azioni concrete che puntano agli obiettivi aziendali.

L’approccio intelligente in ottica SEO, inoltre, è utile per ottimizzare tutte le attività utilizzando la selezione di keyword rilevanti per il settore e per l’azienda.

Queste azioni sono importanti per accrescere la visibilità online e per rafforzare ogni presenza digitale; servono a creare contenuti più rilevanti per gli utenti in target, migliorando la comunicazione e le performance delle strategie di marketing.

Creazione di contenuti

La generazione automatica di contenuti aiuta nella pianificazione dei piani editoriali; può suggerire argomenti e post da condividere, ma non deve sostituire completamente l’intervento umano.

L’originalità, il tocco creativo o ironico, che non possono essere riconosciuti da un’automazione, devono essere implementati da una persona che può integrare il suo stile a contenuti esistenti.

Con l’AI marketing si possono comunque ideare testi per ogni tipo di comunicazione: articoli per blog, copy per post, landing page, infografiche, con un notevole risparmio di tempo da utilizzare in altre attività.

Targeting pubblicitario

Gli algoritmi che sono alla base dei tool dell'intelligenza artificiale nel marketing analizzano il comportamento degli utenti, con la finalità di segmentare il pubblico.

Le fasce individuate si presentano così con caratteristiche precise e le campagne pubblicitarie saranno sempre più mirate, proponendo messaggi che si basano proprio sugli elementi riscontrati.

Il vantaggio economico è notevole, gli utenti raggiunti sono in target, il budget viene ottimizzato, il ritorno sull’investimento massimizzato. I dati raccolti in ogni attività permettono anche di migliorare le performance delle campagne future.

Ottimizzazione del sito web

I siti web e i marketplace sono le piattaforme più utilizzate per vendere prodotti online; è importante conoscere il giudizio degli utenti per ottimizzare ogni esperienza.

Si tratta di analizzare il comportamento e il percorso di navigazione, il tempo di visualizzazione delle pagine e dei contenuti, misurare la soddisfazione riscontrata ad ogni visita.

Si potrà così prevenire l’abbandono del sito, diminuire la percentuale di tasso di rimbalzo e aumentare il numero di conversioni registrate.

Email marketing

Il pubblico in target viene diviso in liste in base alle preferenze dimostrate. In questo modo è possibile inviare il messaggio che anticipa i desideri del cliente e lo stimola a compiere un’azione.

I contenuti delle mail basati sull’intelligenza artificiale possono anche riferirsi a un’azione appena compiuta, come quella che viene inviata dopo l’abbandono del carrello.

L’automazione permette un’interazione immediata che ne aumenta l’efficacia, la tempestività permette spesso di recuperare utenti che hanno dimostrato un certo interesse.

Chat automatica

I chatbot e le varie tipologie di tool che offrono risposte automatiche sono un aiuto per i consumatori che hanno dubbi iniziali durante l'acquisto.

La necessità di avere informazioni immediate per non abbandonare il sito web sul quale si sta navigando può così essere soddisfatta, garantendo un’esperienza continua.

Le impostazioni solitamente danno risposte esaurienti alle domande più comuni e possono essere modificate attraverso i dati forniti dagli utenti stessi.

Prezzi dinamici

I prezzi dinamici sono una delle strategie di vendita attuabili con l’ausilio dell’intelligenza artificiale applicata nel marketing.

Si basa sul paragone in tempo reale del pricing presente sul mercato e suggerisce delle modalità che permettono di rimanere competitivi, calcolando una marginalità adeguata.

Sarà possibile massimizzare i profitti, in relazione alla domanda di mercato, proponendo delle offerte commerciali interessanti per i consumatori e sempre aggiornate ai prezzi praticati dai competitor.

Monitoraggio costante

Il marketing basato sull’intelligenza artificiale monitora in modo costante le strategie in corso, confrontando i dati ottenuti con l’andamento previsto.

Questo permette di rilevare in tempo reale eventuali errori di impostazione delle campagne, e di modificare quanto possibile in modo da poter raggiungere gli obiettivi prefissati nei tempi stabiliti.

Le risorse aziendali vengono così gestite in modo più efficiente e l’intervento manuale si può indirizzare su altre attività strategiche che aggiungono valore alle performance aziendali.

Analisi predittive

Questo tipo di analisi si concentra sulla creazione di modelli che cercano di anticipare le variazioni nel comportamento dei consumatori finali.

Le tendenze emergenti, le condizioni economiche, i fattori stagionali e le situazioni geopolitiche, condizionano le vendite e spesso provocano calo delle vendite con conseguenti danni economici.

Analizzando i dati storici in generale, insieme al comportamento online degli utenti, si possono prevedere o ipotizzare degli eventi e stabilire le azioni da intraprendere in ogni situazione.

Artificial intelligence marketing

Intelligenza artificiale e marketing: il futuro del marketing

L’introduzione dell’intelligenza artificiale impone in ogni campo di cambiare il modo di pensare e di lavorare, nell'ottica di semplificare ogni attività.

L'utilità maggiore è quella di poter contare su un aiuto per svolgere in modo più veloce attività che per un essere umano richiederebbero molto tempo.

Inoltre, l'implementazione di sistemi di risposta vocale interattiva può sostituire una persona in modo naturale durante diverse fasi di acquisto di un cliente.

Si individuano così nuove modalità per gestire le relazioni con gli utenti, puntando a una sempre maggiore soddisfazione degli stessi e cercando di offrire un servizio che possa far emergere il Brand rispetto ai competitor.

I modelli di apprendimento automatico, che sono alla base degli strumenti di AI marketing, possono anche essere di supporto nello sviluppo di nuovi prodotti: avendo una chiara comprensione del comportamento dei consumatori possono fare previsioni riguardo l'utilità, il riscontro, le strategie di marketing da adottare per promuoverli.

Ottimizzazione customer journey

Le tecniche di AI marketing sono fondamentali per migliorare il customer journey in ogni fase ottimizzando il rapporto tra cliente e azienda:

  • Attrazione – i contenuti creati con l'intelligenza artificiale possono essere indirizzati ai segmenti di pubblico in target utilizzando i dati relativi alle loro preferenze
  • Conversione – le strategie di marketing pianificate incoraggiano i potenziali clienti a compiere un'azione specifica, migliorando il ROI e ottimizzando il budget
  • Recupero – i clienti che sono entrati in contatto con il Brand ma che non hanno compiuto l'acquisto possono essere raggiunti con email personalizzate o con altri tipi di annunci che incoraggiano a tornare sul sito visitato
  • Fidelizzazione – dopo ogni acquisto o contatto è possibile utilizzare strumenti che stabiliscano relazioni durature, finalizzate a concludere transazioni future

L'ottimizzazione del customer journey si concretizza con azioni mirate al miglioramento dell'esperienza dei clienti, nell'ottica di inviare i messaggi che rispondono alle loro aspettative attraverso i canali di comunicazione idonei.

È un approccio strategico che permette di emergere rispetto ai competitor nel panorama digitale e di porsi come un'azienda evoluta che riesce a fare incontrare esigenze dell'azienda e desideri dei potenziali clienti.

I benefici saranno per entrambe le parti e presuppongono l'instaurazione di rapporti fidelizzati e di transazioni future.

La sinergia tra tecnologia avanzata e customer journey ha lo scopo di costruire esperienze personalizzate e si basa sulla conoscenza approfondita dei segmenti di pubblico e sulla creazione di messaggi e offerte personalizzate.

Questo atteggiamento proattivo si adatta costantemente e in modo automatico nelle diverse modalità con cui il Brand viene a contatto con i consumatori finali.

Lo studio di comportamenti passati fornisce elementi per adattare dinamicamente i messaggi, creando la sensazione di stabilire connessioni personalizzate che portano ad un maggior engagement individuale.

I benefici per la customer experience

Il marketing che vuole riscuotere successo deve essere sempre più orientato alla soddisfazione del cliente, creando delle esperienze di navigazione semplificate e coinvolgenti.

Quello che va sotto il nome di Permission marketing, ovvero l’indirizzamento dei messaggi in base alle specifiche esigenze dell’utente e attraverso i canali più idonei per raggiungerlo è oggi un must soprattutto nel mondo digitale e attraverso l’AI marketing è possibile implementarlo con maggiore efficienza ed efficacia.

L'unione di intelligenza artificiale e marketing permette di affiancare l’utente fin dal primo contatto e indirizzarlo non solo verso gli obiettivi prefissati dall’azienda, ma anche verso le sue necessità.

Questo presuppone la conoscenza approfondita del pubblico e delle sue esigenze: il cliente, per sentirsi pienamente soddisfatto, deve trovare corrispondenza tra le sue aspettative, i desideri latenti e la proposta commerciale del Brand.

I benefici si evidenziano in tutte le fasi che compongono il processo di vendita; dalla richiesta di informazioni al contatto post-vendita, ci sono modalità per interagire in modo intelligente, assicurando un supporto continuo al cliente nella sua transazione.

Perchè ottimizzare la customer experience

L’ottimizzazione della customer experience attraverso l’AI marketing è sicuramente una delle strategie vincenti per riuscire a posizionarsi nella memoria degli utenti, creando un vantaggio competitivo.

L’automazione di determinati task permette di accorciare i tempi di risposta, di migliorare i processi operativi, di essere attivi a tutte le ore; l’assistenza istantanea riduce il tasso di abbandono del sito e restituisce soddisfazione al cliente.

I contenuti creati dall’applicazione di intelligenza artificiale e marketing possono essere anche concepiti per i diversi canali di comunicazione ma seguendo un’unica strategia aziendale coerente; i contenuti dinamici sono un ulteriore esempio di personalizzazione e segmentazione del target.

In base ai dati raccolti e analizzati si individuano diversi segmenti di utenti, che utilizzano piattaforme diverse e in orari a loro consoni.

Ogni canale prevede dei formati preferiti dagli utenti e un tone of voice adeguato e queste indicazioni devono essere seguite per raggiungere e colpire il pubblico di riferimento.

L’immagine aziendale condivisa su tutti i touchpoint permette di uniformare la comunicazione garantendo la stessa percezione del Brand pur nella diversità delle interazioni.

L’analisi in tempo reale, inoltre, permette di gestire con tempestività ogni problematica, attraverso l’intervento immediato che può risultare decisivo per non compromettere la reputazione del Brand; in questo modo si preserva l’immagine aziendale, insieme alla soddisfazione del cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *