Come Impostare e Realizzare un Catalogo Online con Woocommerce

Woocommerce catalogo online

Hai mai pensato di poter utilizzare Woocommerce come catalogo online? O, meglio, sfruttare le potenzialità di questa importante piattaforma non solamente per poter creare un vero e proprio sito di commercio elettronico, quanto anche (e, chissà, soprattutto!) per poter cercare di realizzare un catalogo che non dia la possibilità di acquistare?

Se la risposta è positiva, siamo ben lieti di accompagnarti nella realizzazione di questo obiettivo, scoprendo in modo semplice e confortevole quanto sia possibile utilizzare questo CMS per poter condividere con i tuoi utenti prodotti e servizi, senza però ricevere dei pagamenti per la vendita.

Come realizzare un catalogo con Woocommerce

Come probabilmente hai già intuito, per poter trasformare il tuo sito con Woocommerce in un vero e proprio catalogo, devi innanzitutto eliminare la funzionalità che permette il pagamento, rimuovendo il pulsante “Aggiungi al carrello”, e tutti gli altri elementi che sono tipici di un sito di commercio elettronico.

Se invece non vuoi eliminare del tutto la possibilità di poter aprire le porte a un’occasione commerciale, ma vuoi comunque evitare di vendere prodotti e servizi sulla base di un listino, potresti sostituire le etichette di cui sopra con un bottone alternativo, come ad esempio “Richiedi preventivo”.

Creare un catalogo grazie a un plugin

La soluzione più semplice per poter realizzare i tuoi obiettivi di utilizzo di Woocommerce con un catalogo è quello di usare un plugin apposito. In questo modo, senza dover toccare il codice in prima persona, potrai nascondere i prezzi dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi (oppure, se lo desideri mostrarli solamente a certi utenti, come quelli che si sono registrati, o alcuni clienti da te selezionati), configurare messaggi alternativi al bottone “Aggiungi al carrello” o ancora disabilitare completamente tutte le funzionalità di commercio elettronico, e così via.

Per poter raggiungere questo obiettivo esistono numerosi plugin piuttosto validi. Probabilmente, quello migliore è il YITH WooCommerce Request A Quote, disponibile sia in versione gratuita che in versione a pagamento.

Ovviamente, nella versione free non potrai fare certamente compiere tutte le azioni che sono invece riservate nella versione a pagamento. Potrai comunque inserire un bottone “Aggiungi al preventivo”, nascondere il pulsante “Aggiungi al carrello” e gestire via posta elettronica un preventivo di più prodotti.

Se invece vuoi qualcosa di più, puoi optare per la versione a pagamento (59 dollari), che ti permetterà di giungere ad altri risultati come realizzare una lista di esclusione che ti permetterà di non mostrare il link “Aggiungi al preventivo” in alcuni determinati prodotti, scegliere a chi mostrare il pulsante, nascondere i prezzi dei prodotti, personalizzare completamente il form per la richiesta del preventivo e dell’email generata, gestire professionalmente il preventivo, e così via.

Come puoi ben intuire, se hai esigenze basilari potrebbe essere sufficiente optare per la versione gratuita del plugin. Se invece vuoi qualcosa di più, e vuoi disporre di funzionalità di preventivazione anche avanzata (come l’invio di un preventivo in pdf con il tuo logo e la scadenza della validità dell’offerta) ti suggeriamo di compiere un piccolo investimento e puntare dritto sul plugin a pagamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓