Helium10: la guida definitiva!

Da Amazon Lascia un commento

Hai mai sentito parlare di Helium10?

Se la risposta è negativa, sei sempre in tempo per recuperare!

In questa nostra guida a Helium10, infatti, mostreremo come si può utilizzare questo potente strumento per trovare e per poter valutare nuove idee di prodotto, condurre ricerche specifiche sulle parole chiave, ottimizzare i propri contenuti e monitorare l’efficacia delle nostre azioni.

Ritagliati dunque qualche minuto di tempo per procedere oltre e… buona lettura!

__________________________________________________________________________

Codice Sconto 10% per sempre: SCUOLAECOMMERCE_10

Codice Sconto 50% primo mese: SCUOLAECOMMERCE_50

Click qui per iniziare il tuo free trial con Helium 10

__________________________________________________________________________

Che cos’è Helium10

Cominciamo dalle basi!

Helium10 è un software che permette al suo utente di poter accedere a una valida suite di strumenti che aiutano i venditori Amazon a

  • trovare idee di prodotto,
  • valutare la concorrenza,
  • monitorare l’efficacia delle proprie azioni in termini di ranking delle parole chiave.

Come usare Helium10 per trovare nuovi prodotti

Tra i numerosi strumenti di utilità che Helium10 ti propone, vi è sicuramente Cerebro. Ma perché val la pena partire proprio da qui?

La risposta è molto semplice. Perché Cerebro fa tantissime cose e, soprattutto, ti permette di cercare e trovare potenziali idee di prodotto che puoi poi sfruttare efficacemente per le tue avventure di venditore su Amazon.

Insomma, Cerebro fa per Amazon quello che i migliori strumenti di parole chiave fanno per i proprietari di siti web!

Ma come lo puoi usare?

Una buona notizia che vogliamo condividere con te è l’uso di Helium10 è davvero molto semplice, e chiunque – anche i neofiti assoluti di questi argomenti – potranno dunque ottenere le migliori soddisfazioni da questo strumento.

Tutto quello che devi fare è trovare un ASIN di un prodotto esistente su Amazon e incollarlo sulla piattaforma Helium10. Poi, Cerebro elencherà tutte le diverse parole chiave per le quali il prodotto si classifica su Amazon. 

Pertanto, già a questo punto dovresti ben comprendere quale sia l’utilità di questo servizio!

Cerebro ti permetterà di comprendere in che modo i tuoi concorrenti vengono “trovati” su Amazon.

Si tratta dunque di uno dei modi migliori per fare ricerca sulle parole chiave, poiché ti dà accesso immediato a qualcosa che sta già funzionando sul marketplace. Lavorare su queste parole chiave ti aiuterà dunque ad ottenere vendite immediate e ad espandere la tua linea di prodotti nel prossimo futuro.

Dunque, dai uno sguardo a una scheda Amazon di un prodotto che vuoi approfondire. Potrai trovare l’ASIN nell’url o, più semplicemente, nella sezione dei dettagli del prodotto.

Come valutare i risultati di Cerebro

Una volta eseguita la ricerca su Cerebro, avrai probabilmente davanti a te centinaia o migliaia di parole chiave elencate.

Naturalmente, non è necessario scorrere tutte queste parole! D’altronde, una delle grandi utilità di Cerebro è proprio quella di ottimizzare i tuoi sforzi, e permetterti di raggiungere il prima possibile il risultato atteso!

Pertanto, puoi ordinare i dati per le varie colonne disponibili, e puoi integrare i dati di più colonne per poter trovare i migliori risultati, generando la giusta sinergia nel patrimonio informativo che ti viene in questo modo presentato.

Per esempio, uno dei dati che ti consigliamo di valutare con maggiore intensità il QI Score di Cerebro. Si tratta di un punteggio basato sull'algoritmo di Helium10 che indica quanto sia buona per te l'opportunità per una particolare parola chiave.

Ebbene, in sintesi, più alto è il numero, meglio è. Sebbene non ci siano certezze sulle modalità di calcolo di questo numero, sembra che gli oggetti con una combinazione di alto volume di ricerca e pochi prodotti concorrenti ottengano il punteggio più alto.

Si tratta di una considerazione che, effettivamente “ha senso”. Se infatti migliaia di persone cercano determinate parole chiave su prodotti, ma Amazon ne elenca solo poche centinaia, per i venditori è evidentemente una buona notizia.

Evidentemente, ordinando i dati per QI Score dovrai procedere a una scrematura. Troverai infatti alcune parole chiave che non sono rilevanti per la tua strategia, perché includono termini di marca dei tuoi concorrenti.

Da quanto sopra ne deriva che è necessario un elemento umano per setacciare questi risultati, ma non dovresti comunque perdere troppo tempo: si tratta di un approccio molto pratico, grazie al quale potrai trovare delle informazioni davvero ghiotte per le tue strategie di vendita su Amazon!

backend-amazon

Volume di ricerca per parole chiave

Amazon non rende pubblici i propri dati di ricerca, e quindi non ci sono informazioni precise su come Helium10 riesca ad ottenere i dati di volume di ricerca per parole chiave.

Tuttavia, al di là del fatto che si tratta di stime magari non troppo precise, è evidente che a parità di altre condizioni, maggiore è il volume di ricerca di una parola chiave, meglio è.

Quindi, dopo aver esaminato i punteggi più alti del QI di Cerebro, prova a ordinare i risultati in base al volume di ricerca e cerca quelli che hanno il volume di ricerca più alto.

A questo punto, vai alla ricerca di potenziali variazioni per quel determinato tipo di prodotto a cui sono collegati volumi di ricerca interessanti, e dai quali puoi creare la tua personalissima versione di brand.

Prodotti concorrenti

Se hai seguito le indicazioni di cui sopra, dovresti aver ordinato i prodotti per QI Score e per volume di ricerca per parole chiave.

A questo punto ti suggeriamo di fare un passo in avanti e, dopo aver ordinato i termini come sopra, guardare il numero di prodotti concorrenti.

Questo dato indica quanti risultati appaiono quando si cerca quella parola chiave su Amazon.  Questo non significa che se ci sono migliaia di prodotti concorrenti non si possa fare bene in quella categoria, ma se si trova qualcosa con meno concorrenti è tipicamente una cosa migliore!

Più concorrenza può infatti significare che c’è un mercato appetibile, ma più il mercato è ricco di concorrenti e minore sarà lo spazio che avrai a disposizione per poter portare avanti la tua strategia con profittabilità immediata.

Dunque, cerca di individuare dei margini di mercato in cui non ci siano troppi concorrenti, dato che in questo modo avrai meno prodotti con cui competere.

CPR Giveaways

Giungiamo dunque ad esaminare l’ultima colonna sulla quale dovresti soffermarti, rappresentata dai CPR Total Giveaways.

Ma di cosa si tratta?

Inizia con il tenere a mente che CPR significa “Cerebro Product Rank“. Si tratta di un indicatore che ti fornisce una stima di quante vendite dovresti fare in 8 giorni per ottenere la classificazione a pagina 1 per quella parola chiave!

Si tratta di un elemento informativo davvero molto ghiotto, che presenta di fianco anche la media delle vendite giornaliere, al fine di ottenere un dato ancora più significativo.

Naturalmente, siamo – anche in questo caso – dinanzi a una stima.

Dunque, non pretendere che quella informazione sia un punto d’arrivo certo, ma almeno una linea guida che ti permetterà di comprendere quanto dovrebbero essere intensi i tuoi sforzi commerciali per giungere alla meta della pagina 1!

Giunto a questo punto, dovresti avere tra le mani un patrimonio informativo già di per sé sufficiente per poter personalizzare il tuo lavoro.

Di fatti, mentre valuti le parole chiave e le idee di prodotto, puoi be iniziare a fare i conti su quante unità avresti bisogno di ordinare dal produttore e, di conseguenza, poter comprendere se potrai ottenere sconti per quei quantitativi, in quanto tempo ne entrerai in possesso, e così via.

Evidentemente, c’è anche un altro motivo per cui dovresti spingere le vendite verso i livelli di CPR: recarsi stabilmente nella pagina 1 significa poter effettuare vendite “passive” e ottenere recensioni automatiche, senza sforzo. Una volta superata la barriera della pagina 1, è molto più facile restarci se riuscirai a effettuare vendite costanti. Insomma, il difficile è arrivarci!

Monitorare e migliorare la tua attività

Considerato che potrai effettuare 10 ricerche Cerebro al giorno, il nostro suggerimento è quello di non fermarti ad una sola ricerca di prodotto.

Peraltro, dando uno sguardo alle idee di prodotto / parole chiave che Cerebro ti propone, non avrai certamente alcuna difficoltà nel farti venire nuove ipotesi di business in mente!

Dunque, ritagliati tutto il tempo che ti serve e non avere fretta!

Creare il tuo prodotto

Sebbene Helium 10 sia in grado di supportarti in tutto ciò che accade prima e dopo la creazione del tuo prodotto, c’è qualcosa che non ti aiuterà a fare: trovare i costi di produzione, ottenere campioni di prodotti, organizzare la spedizione e tutte le altre cose necessarie per prendere la tua idea e farla diventare una realtà redditizia!

Considerato che questa guida è dedicata alla recensione di Helium10, non dedicheremo spazio a questa parte del processo, che trovi comunque ben illustrata in tantissimi altri approfondimenti che abbiamo dedicato a questo tema.

Fin qui, ci limiteremo a ipotizzare che tu abbia creato un buon prodotto e che i numeri ti stiano sorridendo.

prodotti da vendere in estate

Costruire la lista di parole chiave

Ora che hai deciso quale prodotto vendere e dove e come farlo fabbricare, è il momento di preparare la tua lista ottimizzata di parole chiave. Ed è proprio in questa attività che Helium10 fa un lavoro eccezionale.

Il primo passo è quello di ottenere una lista enorme di parole chiave per le quali vuoi ottenere una “classifica”.  Una delle ragioni per cui questo sforzo è così importante è che se ti manca una particolare parola chiave nel tuo annuncio, NON verrai indicizzato per quella parola chiave da Amazon!

Cerca dunque di ottimizzare i tuoi elenchi di prodotti con il maggior numero possibile di parole chiave correlate e usare le loro varianti.

Un buon procedimento che ti permetterà di ottenere risultati ancora migliori è quello di guardare cosa fanno 3 – 5 prodotti concorrenti. Prendi pertanto i prodotti che si classificano per primi e cerca di comprendere per quali parole chiave si posizionano correttamente.

Anche se sicuramente troverai una sovrapposizione di parole chiave, potresti anche trovare che ciascun prodotto è in realtà anche indicizzato per parole chiave per le quali gli altri 2 non sono indicizzati. 

Cerca dunque di trarre i giusti spunti da questo patrimonio informativo e dal relativo confronto!

Come usare Magnet

Magnet è un altro strumento imperdibile per chi vuole ottenere il massimo da Helium 10: ti permette infatti di fare una ricerca per parole chiave, partendo da una parola chiave “base” e permettendoti di selezionarle da un elenco di termini di ricerca correlati.

Insomma, utilizzando questo strumento riuscirai a ottenere una lista di idee di parole chiave che sono simili alla tua idea originale, includendo alcune informazioni di particolare rilievo come il volume di ricerca mensile su Amazon, per ogni termine.

Anche in questo caso, giova rammentare come l’uso di Magnet sia davvero semplicissimo.

Tutto quello che devi fare è inserire la tua parola chiave e premere il pulsante di avvio della ricerca.

A sua volta Magnet ti mostrerà una serie di risultati su cui poter lavorare. Dopo aver spuntato le caselle per tutti i suggerimenti pertinenti, è possibile effettuare ulteriori ricerche e ottenere un elenco molto più ampio con volume di ricerca e punteggio di rilevanza.

Fare una revisione delle parole chiave

Fatto il lavoro di cui sopra, il tuo impegno non può dirsi terminato. Anche se per molti non è certamente la parte più divertente dell’operatività, una volta che hai individuato un nucleo di parole chiave su cui operare dovrai procedere con periodiche revisioni.

Una buona abitudine potrebbe essere quella di esportare le parole chiave in un unico foglio di calcolo e ritagliarti un po’ di tempo per poter esaminare ogni idea, evidenziando o contrassegnando in qualche modo tutte le parole chiave che sono almeno in qualche modo rilevanti per il tuo prodotto.

Fatto ciò, potrai effettuare lo stesso lavoro periodicamente per poter comprendere se sono o meno comparse nuove parole chiave, e se può essere più conveniente puntare su qualcuna piuttosto che su altre, e viceversa.

Insomma, rammenta che, sebbene i dati di Helium10 siano molto importanti per il buono sviluppo del tuo business, devono essere sempre aggiornati e personalizzati sulla base delle tue intuizioni valutazioni e esperienze.

Detto ciò, ti ricordiamo che il nostro staff è sempre a tua disposizione per poterti elargire maggiori dettagli su come poter massimizzare i valori aggiunti che potrai ottenere da tale potente suite!

__________________________________________________________________________

Codice Sconto 10% per sempre: SCUOLAECOMMERCE_10

Codice Sconto 50% primo mese: SCUOLAECOMMERCE_50

Click qui per iniziare il tuo free trial con Helium 10

__________________________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Iscriviti al WEBINAR GRATUITO

IMPARA TUTTE LE BASI DELLA VENDITA SU AMAZON E RICEVI SUBITO 3 BONUS GRATUITI

 

 

✔️ricerca prodotto con Vadim

✔️Business Plan e GANTT

✔️Strategie per massimizzare le vendite

Iscriviti al WEBINAR GRATUITO

IMPARA TUTTE LE BASI DELLA VENDITA SU AMAZON E RICEVI SUBITO 3 BONUS GRATUITI

 

 

✔️ricerca prodotto con Vadim

✔️Business Plan e GANTT

✔️Strategie per massimizzare le vendite