Gestire le Spedizioni su WordPress WooCommerce

Più volte sul nostro sito abbiamo ricordato come uno degli aspetti più importanti nella gestione di un negozio ecommerce sia quello che concerne le spedizioni. Ma come fare per gestire ottimamente le spedizioni su WooCommerce?

Impostare le zone di spedizione

La prima cosa che ti consigliamo di fare è quella di recarti sul pannello di amministrazione e cliccare su WooCommerce, per poi arrivare nella sezione delle Impostazioni e, infine, nella scheda Spedizione.

Qui potrai gestire le “Zone di spedizione“, ovvero le aree geografiche verso cui vuoi effettuare la spedizione dei tuoi prodotti, ognuna delle quali potrà essere personalizzata con specifici costi e tariffe. Puoi distinguere zone locali, nazionali, internazionali e personalizzare i vari “confini”, predisponendo – eventualmente – per ogni zona un metodo di spedizione e dei costi differenti.

Per aggiungere le zone (all’inizio sarà presente un’unica impostazione) clicca su “Aggiungi zona di spedizione“, assegna un nome, scegli Paesi o aree di riferimento, e imposta i metodi di spedizione / tariffe.

Imposta i metodi di spedizione

WooCommerce ti permette di impostare i metodi di spedizione selezionando tra quelli previsti, come “Ritiro in sede” (il cliente ritirerà i prodotti direttamente nel tuo negozio) o spedizione.

Nel caso di spedizione, potrai offrire anche una “Spedizione gratuita”, subordinandola magari al raggiungimento di determinate condizioni, come un ordine che supera una determinata cifra, la spedizione verso una particolare città o il possessi di un coupon davanti ai tuoi utenti. Per farlo non dovrai far altro che andare su “Impostazioni“, “Spedizione“, “Zone di spedizione” e su “Aggiungi metodo di spedizione” scegliere “Spedizione gratuita”, da personalizzare (è molto semplice) nelle modalità che il CMS ti proporrà, con l’individuazione di specifiche condizioni.

Puoi inoltre scegliere di fornire a WooCommerce un’istruzione relativa alla tariffa cui subordinare le spedizioni. Per far ciò seleziona “Impostazioni”, “Spedizione”, “Zone di spedizione”, e quindi “Aggiungi metodo di spedizione” e infine selezionare “Tariffa unica”.

Anche in questo caso, WooCommerce è ben in grado di guidarti nella gestione delle impostazioni. Potrai ad esempio scegliere se il costo della spedizione concorrerà o meno a formare l’imponibile (ed è quindi o meno tassato), indicare – naturalmente – l’importo di spese di spedizione per chi sceglie questo metodo di spedizione (il costo può essere fisso, in percentuale, dipendente dal numero di prodotti o dal totale dell’ordine o un mix di tali elementi).

Compiere anche queste personalizzazioni è molto semplice: ti sarà sufficiente seguire le poche istruzioni che WooCommerce avrà modo di impartire all’interno delle schede del suo plugin, e confermare alla fine le modifiche effettuate, cliccando sul pulsante di salvataggio.

A questo punto, non hai ancora finito. Potrai infatti selezionare le “Opzioni Spedizione” per indicare quando se il calcolo delle spese apparirà sulla pagina del carrello (o dopo), e se vuoi imporre di default l’indirizzo di spedizione del cliente o quello di fatturazione. Puoi inoltre indicare le classi di spedizione e curare altri aspetti del tuo sistema di spedizione attraverso le altre opzioni che WooCommerce ha in serbo per te.

Facile, no? Facci sapere che cosa ne pensi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓