Gestire E-Commerce Dropshipping Con PrestaShop

prestahop dropshipping

Gestire e-commerce dropshipping con PrestaShop è assolutamente possibile: basta installare un modulo apposito, che sia in grado di importare i dati del negozio elettronico fornitore e metterli a disposizione dei tuoi potenziali acquirenti. E non è assolutamente complicato fare tutto ciò.

Gestire e-commerce dropshipping con PrestaShop è una opzione che qualsiasi venditore dovrebbe prendere in considerazione. Se anche tu hai un negozio elettronico su base PrestaShop, sappi che questo CMS è molto elastico per quanto concerne la possibilità di vendere come rivenditore. Al contrario di altri, perché possiede diversi moduli specifici che ti consentiranno di integrare i prodotti venduti da qualcun altro. Ma la cosa interessante, è che alcuni di questi moduli sono anche in grado di regalare opzioni molto approfondite: possono ad esempio automatizzare l’ordine del cliente, oppure aggiornare in automatico le variazioni delle caratteristiche dei prodotti effettuate dai fornitori. In altri termini, con il giusto modulo e con PrestaShop puoi diventare un dropshipper professionista.

Gestire e-commerce dropshipping con PrestaShop?

Prima di illustrarti i vari moduli per fare dropshipping con PrestaShop, serve che tu sappia un dettaglio: dovrai spendere dei soldi per acquistarli. In alcuni casi, il prezzo di un modulo per dropshipping può arrivare anche a 600 euro. Ma si tratta di un investimento che dovrai affrontare, in base ovviamente al budget che hai a disposizione. Perché se vorrai gestire e-commerce dropshipping con PrestaShop, dovrai farlo con uno strumento che sia davvero professionale.

Ecco perché abbiamo deciso di cominciare dal più completo di tutti: il Modulo Sistema Dropshipping, che ti consente di integrare sul tuo negozio elettronico una delle piattaforme più complete per questo scopo. Con il suddetto addon, puoi scaricare sul tuo e-commerce l’intero catalogo del tuo produttore e automatizzare qualsiasi aspetto dell’ordine da parte del cliente. Ed è anche possibile personalizzare qualsiasi aspetto, dai metodi di pagamento fino ad arrivare alle opzioni di spedizione messe a disposizione dal vendor. Infine, puoi persino creare un’area clienti con login personale all’interno del tuo e-commerce PrestaShop.

Altri moduli per fare dropshipping con PrestaShop

Esistono anche altri moduli che potrai aggiungere per gestire e-commerce dropshipping con PrestaShop. Ci riferiamo ad esempio a Modulo CSV / TXT / XML Cron Import / Dropshipping: una estensione molto semplice, che – come dice il nome stesso – ti permette di importare i cataloghi caricando i file XML, TXT e CSV. Fra le altre cose, puoi fare la stessa operazione collegandoti a un server FTP oppure semplicemente caricando l’URL. La medesima cosa vale anche per gli update. Infine, questo modulo integra pure una funzione per creare un e-commerce PrestaShop multilingua.

Prima di concludere la nostra guida per fare dropshipping con PrestaShop, c’è un altro modulo che vale assolutamente la pena citare: Dropshipping Wizard, un addon che sostanzialmente racchiude tutte le funzioni principali viste in precedenza. Ma con una importante aggiunta: usando questo modulo, potrai consentire ai tuoi clienti di fare ordini multipli. Anche se i prodotti che acquistano provengono da fornitori diversi. È una funzione parecchio utile, soprattutto se lavori con diverse affiliazioni in dropshipping.

10 consigli imperdibili per fare dropshipping con PrestaShop

Una volta che hai compreso come fare dropshipping su PrestaShop, e perché è conveniente usare questa piattaforma per le tue finalità commerciali, dovresti altresì aver capito un concetto fondamentale: se il tuo obiettivo è quello di generare un reddito passivo il dropshipping è sicuramente un ottimo modo per avvicinarti a tale target. E, per giunta, farlo anche in maniera davvero avvincente!

Un'azienda che opera in dropshipping ti dà infatti la flessibilità di lavorare da casa, di organizzare la tua giornata come preferisci, di poter gestire l’impresa da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo, e così via. Se inoltre non hai in mente di diventare un imprenditore in dropshipping 24/7, puoi anche limitarti a creare un reddito supplementare, pur mantenendo il tuo lavoro principale.

Insomma, il dropshipping è uno dei modelli di business più semplici, e più utili per poterti dare la flessibilità di gestire un negozio online, senza tuttavia doverti occupare di tutta la parte più noiosa, come quella del trasporto del prodotto, del suo immagazzinaggio, e così via. Ti dovrai semplicemente occupare della parte promozionale, con l’elaborazione degli ordini e la spedizione che verrà invece effettuata direttamente dal tuo fornitore al tuo cliente.

Certo, è probabile che, almeno all'inizio, alcuni neo imprenditori possano trovare il dropshipping un po’ “intimidatorio”, poco chiaro o addirittura rischioso. Proprio per permetterti di superare i principali scogli che potresti affrontare, abbiamo avuto il piacere di pianificare questi 10 pratici consigli sul dropshipping con PrestaShop, con le migliori pratiche che ti aiuteranno a portare il tuo negozio dropshipping a un miglior livello, con l’opportunità di massimizzare i profitti e aumentare le conversioni.

Imparare gratis il dropshipping!

Il primo consiglio potrebbe sembrarti un controsenso o un paradosso, ma per imparare a fare il dropshipping, devi farlo e… puoi farlo gratuitamente! Certo, uno dei principali vantaggi di Internet è certamente rappresentato dal fatto che c'è sempre qualcuno là fuori che vuole dare informazioni gratuitamente. Puoi dunque iscriversi a corsi e community che ti daranno numerosi suggerimenti sul dropshipping, puoi pagare per scaricare ebook che riveleranno la “verità” sul dropshipping, e puoi fare tanto altro. Ma fai bene?

Si, ma non spendere nemmeno un euro! Per imparare a fare dropshipping puoi guardare i video di YouTube, leggere i blog, seguire corsi gratuiti, partecipare ai forum e tanto altro ancora. In ogni caso, non pagare per ottenere questa conoscenza, considerato che è disponibile gratis sul web. Usa piuttosto quei soldi per investire in pubblicità o reinvestire nella tua azienda.

Concentrati sulla descrizione

Uno degli errori più grandi che i nuovi dropshippers fanno nella loro nuova impresa, è quello di creare i loro prodotti senza modificare la descrizione fornita dal distributore. Per evitare questo comune errore, che è talmente comune da falcidiare le opportunità di vendita di tantissimi nei imprenditori, cerca di aggiungere articoli al tuo negozio in piccoli lotti, con 20 – 30 al massimo. Questo ti darà l'opportunità di rivedere e di modificare le descrizioni dei singoli prodotti per ottimizzarli, al fine di massimizzare le conversioni.

Prova il tuo prodotto

Come spedizioniere in dropshipping, è importante che tu colga l'opportunità di conoscere il tuo prodotto. Hai mai ordinato un articolo online e quello che hai ricevuto non era quello che ti aspettavi? Se la risposta è positiva, allora puoi ben capire che la responsabilità nei confronti dei tuoi clienti sia quella di conoscere l'aspetto del tuo prodotto. Come beneficio aggiuntivo, ricorda che quando ordini campioni di prodotti che andrai poi a vendere in dropshipping, potrai dunque scattare foto migliori del prodotto, e dunque creare contenuti che generano SEO (blog, video, ecc.) e rispondere alle domande dei clienti.

Insomma, in estrema sintesi, non vendere mai un prodotto che non hai mai avuto la possibilità di toccare con mano e provare in prima persona!

Automatizza il tuo sito web

L'automazione del sito web è uno dei modi più veloci per garantirsi le possibilità di generare un reddito passivo. Quando si utilizzano strumenti di automazione, scoprirai che dinanzi a te si aprirà un vero e proprio mondo. Gli strumenti di automazione potranno infatti agevolare la gestione degli annunci sui social media, le e-mail e molto altro ancora. Insomma, automatizzare il tuo sito web semplificherà la tua vita e libererà il tuo tempo… che potrai destinare ad una bella uscita con gli amici o con il partner, o magari cogliere l’occasione di tale maggiore disponibilità per poter pianificare i nuovi passi di espansione della tua azienda.

Soffermati sulla spedizione

La spedizione, e in particolar modo la spedizione dall'estero, può richiedere un'eternità di tempo e può gravare notevolmente sui costi. Non è certo il modo migliore per mantenere felici e soddisfatti i tuoi clienti!

Preoccupati pertanto di soffermarti con particolare attenzione sulla spedizione, selezionando i fornitori che utilizzano i migliori servizi in termini di qualità / prezzo per i tuoi canali di spedizione preferenziale.

Certo, naturalmente della spedizione si occuperà il tuo fornitore ma… sei sicuro che non possa negoziare con lui i migliori termini per poter far felici i tuoi clienti? Prova a parlarne con lui: siamo certi che troverai una buona intesa!

Non perdere il controllo manuale

Qualche riga fa ci siamo soffermati lungamente nel ricordare come gli strumenti di automazione siano davvero ideali per poter condurre in maniera più facile il tuo business. Ti permetteranno infatti di alleviare il tuo tempo dalla conduzione di molte operazioni ripetitive, consentendoti dunque di concentrare i tuoi sforzi su ciò che “conta” di più.

Attenzione, però: questo non significa che tu debba dimenticarti di quanto possa essere prezioso il controllo manuale quotidiano sul tuo progetto di impresa! Dedica del tempo, in particolare, al marketing e alle comunicazioni con la clientela: controlla le pagine del tuo business sui social media, rispondi ai clienti, soffermandoti soprattutto sulle domande più insidiose.

E rammenta: oggi niente ha più valore dell'autenticità. Trascorrere un po' di tempo in contatto con i clienti ti garantirà una maggiore conversione!

Non limitare i tuoi fornitori

Limitarsi ad un unico fornitore può essere rischioso, perché potrebbe avvicinarti a sperimentare problemi sul lungo termine. L’unico fornitore potrebbe interrompere la fornitura del tuo prodotto più venduto o magari scegliere di interrompere le vendite in dropshipping inaspettatamente. L'utilizzo di più fornitori di prodotti significa invece diversificare il rischio: potrai di volta in volta scegliere il fornitore che ha il prodotto migliore, disponendo di una selezione più ampia di articoli tra cui scegliere, e rifugiandoti sulle alternative quando la fornitura di uno di essi inizia a non essere più efficace.

Crea contenuti personalizzati

I contenuti personalizzati sono un modo davvero utilissimo per generare traffico verso il tuo sito. Uno dei migliori consigli di dropshipping, che vale su PrestaShop così come per altre piattaforme, è quello di fare recensioni live dei prodotti sulle tue pagine dei social media.

In tal senso, cerca sempre di sfruttare il momento: se per esempio vendi prodotti di moda femminile, sfrutta la Settimana milanese della moda per incentivare i contenuti nel periodo immediatamente precedente e durante i giorni di tale evento. Se vendi giocattoli per bambini, fai contenuti in cui parli dei 10 giocattoli più venduti in ciascuno degli ultimi cinque decenni, e così via. Insomma, crea contenuti che le persone vorranno condividere!

Usa le tue immagini

Quando possibile, usa le tue immagini per differenziare realmente il tuo sito web rispetto a quelli dei tuoi concorrenti che, magari, come te operano in dropshipping. L'utilizzo di immagini personalizzate sui prodotti che stai vendendo ti aiuterà a caratterizzare meglio il tuo marchio.

Conosci la tua nicchia

Anche se in ordine cronologico è l’ultimo consiglio che leggerai, probabilmente è anche il più importante. Non scegliere la tua nicchia in base a ciò che qualcun altro sostiene sia utile vendere. Cerca invece di agire in autonomia, selezionando il prodotto migliore per te e per le tue ambizioni. E se non sei particolarmente interessato al prodotto che stai vendendo… pensa di cambiare nicchia e business. Ricorda che i tuoi clienti desiderano comprare da qualcuno che si preoccupa davvero del loro interesse. Se manca questa autenticità, probabilmente ti abbandoneranno. E, abbandonandoti, toglieranno la sicura alla serranda del tuo negozio.

In altri termini, ricorda che quando un cliente acquista un prodotto da te, sta per certi versi acquistando anche il tuo interesse, la tua conoscenza e la tua esperienza… come se facessero parte dello stesso unico pacchetto di offerta. Scegli dunque prodotti che abbiano senso per la tua nicchia!

Detto questo, potrai pur notare che non basta seguire questi consigli per potersi garantire un discreto successo per il tuo progetto in dropshipping. Tuttavia, è chiaro che questi sono alcuni dei migliori suggerimenti su come essere un dropshipper di successo. Inizia a lavorare su questi spunti e coltiva giorno dopo giorno la tua formazione in qualità di buon imprenditore in dropshipping. Alla fine, riteniamo che il duro lavoro sarà ampiamente ricompensato, e che tu possa finalmente celebrare ogni tuo sforzo come dropshipping, traendo i meritati risultati.

Come sempre, per approfondimenti puoi scriverci o usare lo spazio dei commenti che trovi qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓