Esempi di Buone Pratiche per le Tue Campagne Email Marketing per E-commerce

L'email è senza dubbio uno dei più potenti canali di marketing quando si tratta di aumentare le vendite di un sito di commercio elettronico. Secondo studi recenti, infatti:

  • l'email ha un ROI (ritorno sugli investimenti o indice di redditività del capitale investito) di circa il 4300%;
  • l'80% degli utenti di Internet riceve newsletter ed email promozionali su una base quotidiana;
  • il 70% degli utilizzatori della posta elettronica usufruisce delle offerte, degli sconti e dei coupon che riceve via email;
  • per il 60% dei navigatori, ricevere offerte speciali è la ragione principale per iscriversi ad una newsletter aziendale.

Ecco perché la casella di posta elettronica dei clienti di un e-commerce è uno spazio importante cui avere accesso (naturalmente tramite consenso informato alla ricezione di newsletter ed email commerciali): è un ambiente personale privo delle distrazioni e dei rumori presenti, ad esempio, nei social network, che gli utenti visitano con estrema frequenza dedicandovi molta attenzione.
Anche avendo a disposizione una lista di iscritti quantitativamente e qualitativamente significativa, tuttavia, ideare campagne di email marketing creative e in grado di convertire può rappresentare una sfida.

Di seguito si troveranno raccolti alcuni esempi di email commerciali ad alto impatto in termini di tasso di apertura, click e conversione.

1) Petflow

È un e-commerce al dettaglio di animali che ha guadagnato oltre trenta milioni di dollari solamente nel 2012. Il sito ha oltre un milione di fan su Facebook, che è diventato rapidamente una considerevole fonte di profitti per l'azienda. Petflow ha scelto di sfruttare questa enorme popolarità sul social network inserendo i post pubblicati e i commenti positivi ricevuti all'interno delle proprie campagne di emailing. È una strategia molto efficace per dimostrare ai lettori che gli utenti apprezzano e comprano i prodotti commercializzati: prima di effettuare un acquisto, la maggior parte dei consumatori si rivolge proprio ai social (tra tutti proprio Facebook) per ottenere informazioni e leggere le opinioni di altri acquirenti, e queste ultime esercitano un'influenza decisamente notevole (il 63% degli e-shopper si dice più propenso a comprare da siti con recensioni positive).

2) Harry's

Rivolto ad un'utenza maschile, vende prodotti per la rasatura e la cura della pelle. Si distingue per l'efficacia delle sue email transazionali – ovvero quei messaggi personalizzati ed automatici che confermano un ordine, avvisano di una spedizione, richiedono un feedback, confermano una iscrizione, facilitano e completano una transazione precedentemente concordata. Le email di Harry's, però, non sono piatte notifiche: il messaggio principale è enfatizzato, invita a contattare immediatamente l'assistenza clienti in caso di problemi e fornisce alcuni consigli sull'utilizzo del prodotto acquistato. In questo modo, l'email diventa un'opportunità per rafforzare la fedeltà dei clienti ed aumentare il “customer lifetime value” (ovvero le entrate che l'e-commerce può aspettarsi da un cliente con cui ha instaurato una relazione positiva e duratura).

3) STORQ's

È un e-commerce di prodotti per donne incinte. Le loro newsletter sono molto variegate: contengono non solo consigli per l'acquisto, ma anche collegamenti ad articoli di approfondimento sul tema della gravidanza e della maternità, link per scaricare applicazioni pertinenti e notizie curiose e divertenti che aiutano a catturare l'interesse della lettrice e a stimolarne l'engagement.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓