Dimensioni per le Inserzioni su Facebook Ads

Uno dei motivi di successo di un’inserzione su Facebook Ads… è il contenuto stesso dell’inserzione! Un’affermazione – quella appena rammentata – che potrebbe sembrare fin troppo banale, ma che in realtà dovrebbe suggerirvi di concentrare l’attenzione sulla natura e sulle caratteristiche del messaggio che dovreste cercare di indirizzare alla vostra utenza, evitando che questo perno strategico e operativo possa finire in secondo o in terzo piano.

Rammentato ciò, ricordate che la scelta del contenuto dovrà tenere anche in considerazione quali siano gli obiettivi che Facebook Ads può prestarsi a permettervi di raggiungere (non solo le conversioni!) e quali siano le dimensioni usufruibili. A proposito: quali sono?

Inserzione con immagine singola

L’inserzione con immagine singola è certamente una delle tipologie più versatile di inserzione pubblicitaria, utilizzabile con tantissimi contenuti. In questo caso, le dimensioni dell’immagine saranno di 1.200 x 628 pixe, con image ratio di 1.91:1. Per quanto invece riguarda il contenuto copy in senso stretto, il testo può arrivare fino a 90 caratteri, l’headline fino a 25 caratteri, la descrizione del link fino a 30 caratteri.

facebook ads

Inserzione con video singolo

Si tratta di un’inserzione molto simile alla precedente, con la differenza che l’immagine sarà sostituita da un video. Una tipologia che sta riscuotendo crescenti preferenze, considerato che l’uso di un video potrà permettervi di comunicare di più e meglio (a patto di saper realizzare un buon video!).

Ricordiamo in tal senso che il video può essere in formato .mov o .mp4, con aspect ratio di 16:9, risoluzione di almeno 720 pixel, dimensioni massime di 2,3 GB, lunghezza di 120 secondi (su Facebook, su Instagram il massimo è 60 secondi), con dimensioni dell’immagine thumbnail di 1.200 x 675 pixel.

Nulla cambia, rispetto a prima, per quanto riguarda gli aspetti copy: testo di 90 caratteri, headline di 25 caratteri, descrizione del link di 30 caratteri.

Inserzione a carosello di immagini e video

Come suggerisce il nome con cui abbiamo ribattezzato questa inserzione, si tratta di una modalità che in scorrimento vi proporrà fino a 10 immagini o video, che possono linkare verso diverse pagine.

Le immagini dovranno essere di 1.080 x 1.080 pixel, con image ratio di 1:1. Sugli aspetti copy, ricordiamo che il testo non dovrà superare i 90 caratteri, l’headline i 40 caratteri e la descrizione i 20 caratteri. Per i video, il formato rimane .mov o .mp3, l’aspect ratio 1:1, la risoluzione di almeno 720 pixel, le dimensioni del file di massimo 2,3 GB.

Inserzione slideshow

Questo tipo di inserzione converte in una sorta di video in loop fino a 10 immagini. Le dimensioni di ciascuna di queste dovranno essere di 1.280 x 720 pixel, l’image ratio è di 16:9, 1:1 o 2:3, il formato del video sarà di .mov o .mp4. Sul fronte degli aspetti copy, il testo non dovrà superare i 90 caratteri, l’headline i 25 caratteri e la descrizione i 30 caratteri.

Vi ricordiamo che potete ottenere maggiori informazioni nella relativa pagina di Facebook Ads, insieme a tanti altri contenuti interessanti!

facebook ads

Consigli per migliorare le tue inserzioni su Facebook

Ora che abbiamo visto quali siano le dimensioni per le inserzioni su Facebook, spendiamo qualche parola in più per poter condividere con te dei pratici suggerimenti che ti permetteranno di migliorare l’efficacia delle tue inserzioni, partendo da un dato di fatto: se vuoi avere più successo su Facebook, avrai bisogno di contenuti di rilievo.

Infatti, non ti deve sfuggire fin da questa fase che il successo di marketing su Facebook non è solo sulla possibilità di distribuire correttamente i contenuti che vuoi veicolare, quanto anche sulla natura stessa dei contenuti! Di qui, il piacere di condividere con te cinque consigli promozionali per aiutarti a ottenere il massimo da Facebook!

Pensa chi è il tuo target

Il fulcro della pubblicità su Facebook non è quello di raggiungere il maggior numero di persone, quanto di raggiungere le persone giuste!

Certo, i grandi numeri di Facebook potrebbero sembrarti straordinari, ma in realtà quel che dovresti pensare non è tanto ai grandi numeri, quanto a come raggiungere persone che siano realmente interessate a scoprire i tuoi contenuti, curiose del tuo business e ricettive al tuo messaggio.

Dunque, quando si tratta di individuare il tuo target, al quale inviare un messaggio super rilevante, devi innanzitutto capire:

  • Quali piattaforme usa il tuo pubblico?
  • Che tipo di linguaggio usa e come comunica?
  • Con quali tipi di contenuti si confronta più spesso?

Il più delle volte, puoi trovare le risposte a queste domande attraverso dati e ricerche. D’altronde, uno dei posti migliori in cui cercare le risposte è proprio l’Audience Insights di Facebook, che ti dà l’opportunità di saperne di più su un target specifico, come ad esempio quali sono i settori in cui lavora il tuo target, quanti anni hanno in media, dove risiedono, e così via.

Una volta che scoprirai quali sono i tratti distintivi del tuo pubblico, potrai utilizzare queste informazioni per poter creare contenuti personalizzati, che meglio possano dirigersi nei confronti dei tuoi potenziali clienti.

Racconta una grande storia

Le storie sono parte integrante della comunicazione umana. E lo storytelling – sia esso di persona, attraverso la parola scritta o i social media – gioca un ruolo importante nella costruzione di connessioni con gli altri.

Dunque, quando stai progettando di creare annunci su Facebook, le storie sono essenziali per catturare l’interesse dei tuoi clienti target!

Piuttosto che puntare su annunci promozionali troppo diretti alla vendita, prova a coinvolgere il tuo potenziale cliente con una semplice narrazione che possa includere un’introduzione al marchio, una storia che riguarda il marchio e, poi, una call to action.

Scoprirai che probabilmente sono proprio gli annunci che contengono una narrazione ad avere maggiore successo. In altri termini, quando pianifichi le tue campagne su Facebook, pensa a come creare una narrazione e raccontare storie all’interno dei tuoi annunci per costruire una connessione più forte con il tuo target di riferimento.

Monitora le prestazioni in tempo reale

I social media hanno cambiato il mondo della pubblicità in maniera davvero notevole. Tornando indietro di 10 – 15 anni, infatti, quel che dovevi fare dopo aver eseguito un annuncio pubblicitario (magari, in TV), alla radio o anche online, era attendere: non avevi infatti alcuna idea di come veniva recepito in tempo reale!

Ora, i social media ti permettono di monitorare la tua performance pubblicitaria in tempo reale, dal momento in cui hai impostato la campagna dal vivo!

Certo, potrebbe essere allettante impostare le tue campagne pubblicitarie “live” e poi tornare a controllare le prestazioni una volta che ogni campagna è stata completata. Ma così facendo, ti stai probabilmente perdendo delle enormi opportunità per migliorare le prestazioni di ogni tuo annuncio.

Monitorare le tue campagne pubblicitarie su Facebook in tempo reale ti permette di sapere se i tuoi annunci risuonano o meno con le persone e ti permette di apportare modifiche man mano che procedi. Ad esempio, se noti che i clic sono inferiori al previsto, potrebbe valere la pena di ottimizzare la call to action. Oppure, se i risultati non arrivano, puoi valutare di creare un nuovo annuncio con un set di annunci aggiornati e più creativi.

Cliccando su una particolare campagna è altresì possibile visualizzare le prestazioni di ogni singolo annuncio all’interno di quella campagna. E, per modificare un particolare annuncio, non dovrai far altro che cliccare sul link “Modifica” sotto il titolo dell’annuncio e la finestra si aprirà per consentirti di apportare i cambiamenti che vuoi applicare. Farlo è molto semplice: è infatti possibile apportare tante modifiche ai tuoi annunci senza creare una campagna completamente nuova.

facebook ads

Pensa, ad esempio, a cambiare il target, modificare il budget, l’ottimizzazione, le scelte di pubblicazione, il posizionamento, e tanto altro ancora!

Nel farlo… non disperarti! È infatti probabile che non sarai in grado di creare l’annuncio perfetto la prima volta, la seconda e nemmeno la terza! Ci vuole un sacco di testing e una ferrea volontà di migliorare e di apprendere.

Per questo motivo, val sempre la pena rammentare che un buon metodo per avvicinarti quanto prima al risultato desiderato è quello di creare diversi set di annunci e eliminare gradualmente quegli annunci che sono sottoperformanti.

Potrebbero volerci un paio di giorni prima di avere dati abbastanza ampi nella campagna per iniziare a misurare le prestazioni degli annunci. Ad ogni modo, una volta che hai identificato gli annunci che stanno funzionando per il verso giusto, puoi continuare a investire su quelli con maggiore sicurezza per generare un valore aggiunto più soddisfacente dal tuo annuncio.

Misura le prestazioni degli annunci

Prima di iniziare a pensare di lanciare qualsiasi campagna pubblicitaria su Facebook, ti incoraggiamo a pensare chiaramente come misurare la performance dei vostri annunci.

Ad esempio, potrebbero essere metriche soddisfacenti la brand awareness e gli iscritti alla tuo newsletter. O magari sei completamente focalizzato sulle vendite. In ogni caso, pensa prima a cosa vuoi monitorare e, in secondo luogo, individua i fattori numerici che potrai monitorare con maggiore semplicità e puntualità.

Avere in mente una chiara misurazione del successo prima di iniziare qualsiasi campagna pubblicitaria ti aiuterà a comprendere le prestazioni dei tuoi annunci e ad apportare le modifiche necessarie per garantire il massimo valore per il tuo business.

Pensa a lungo termine

La cosa importante con Facebook (e con qualsiasi tipo di promozione e di azione di marketing) è avere una strategia a lungo termine dietro le tue azioni. Guai, insomma, lanciare una campagna di marketing sul social network senza avere una strategia di lungo termine!

Per esempio, se stai gestendo un’azienda che vende prodotti per l’esercizio fisico in palestra o all’aria aperta, e stai anche iniziando a vendere programmi di allenamento online, potresti fare un video annuncio che mostra come condurre un semplice allenamento a casa. Questo annuncio sarebbe finalizzato evidentemente all’engagement, e a far sì che quante più persone possibile visualizzino, apprezzino e condividano il tuo video.

Ma invece di essere il primo e unico pezzo del tuo mosaico, questo potrebbe essere solo un punto di partenza per ottenere nuove prospettive nella tua strategia!

Per esempio, utilizzando il pixel di Facebook (un altro strumento al quale abbiamo dedicato diversi approfondimenti) è possibile creare un target personalizzato per le persone che hanno visto più del 10% del video. Poi, è possibile far eseguire un annuncio verso quelle persone, proponendo loro un piano in abbonamento o altri prodotti.

Evidentemente quello di sopra è solamente uno dei tanti esempi che ti suggeriamo di valutare. Al di là degli esempi, è importante che tu capisca in questo frangente che ogni euro speso su Facebook può essere un euro completamente gettato nel cestino, o un euro che andrà a potenziare incredibilmente le speranze di successo imprenditoriale.

La differenza tra la prima e la seconda versione, o – se preferisci – tra il fallimento della tua campagna di marketing e il successo di questa iniziativa, è rappresentato dalla possibilità di poter disporre di una valida strategia che possa guidarti passo dopo passo verso l’obiettivo finale. Noterai così che la campagna di marketing su Facebook è solamente una piccola parte della tua complessiva iniziativa di promozione, e ti abituerai a vedere il tuo impegno da una prospettiva più ampia e più lungimirante!

Conclusioni

In questo articolo abbiamo avuto modo di comprendere come la pubblicità su Facebook sia incredibilmente preziosa per migliaia di aziende in tutto il mondo, Italia compresa. Speriamo dunque che questi rapidi consigli possano aiutarti a sfruttare al meglio il tuo budget pubblicitario quest’anno e nei prossimi anni.

A questo punto non possiamo che domandarti se la tua azienda ha già investito nella pubblicità su Facebook, quali sono le tue esperienze e tutti i suggerimenti pubblicitari di Facebook che potresti avere, e che vorresti condividere con tutti i nostri lettori!

Tagged under:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓