Come Vendere Prodotti e Guadagnare con AdWords

Avete mai pensato di vendere prodotti e di aiutarvi con AdWords per poter ottenere un cospicuo guadagno dalle vostre attività di ecommerce?

Probabilmente si e, come voi, lo avranno pensato anche decine, centinaia o migliaia di vostri concorrenti attuali e potenziali, complicandovi – e non poco – la vita. Ma per quale motivo? E come potete migliorare la vostra capacità di vendere prodotti e guadagnare con AdWords?

Iniziamo con il rammentare che AdWords è un programma pubblicitario di Google che permetterà ai vostri prodotti, ai vostri servizi o al vostro brand, di poter acquisire una notevole visibilità nei confronti di utenti che potrebbero divenire clienti, se la conversione darà i suoi frutti sperati.

Il suo meccanismo è tipicamente a base d’asta: pur non essendo questo il momento per approfondirlo, vi basti sapere che Google mostrerà i vostri annunci se in quel determinato istante, e per quella determinata combinazione di risultati di ricerca e parole chiave, risulterà essere il più remunerativo per il proprio programma.

Introdotto quanto sopra, AdWords può realmente tramutarsi in una decisiva leva di marketing per tutti coloro che, come voi, avete l’ambizione di poter vendere i vostri prodotti sul web mediante il raggiungimento di una rinnovata visibilità online. Come tutti gli strumenti, tuttavia, anche AdWords non può che necessitare di un’attenta fase di pianificazione, tenendo anche in considerazione il fatto che si tratta di un programma che potenzialmente potrebbe erodere in breve tempo l’intero budget di marketing nel caso in cui le singole campagne vengano mal strutturate, o si compiano degli errori nello stabilire le proprie offerte.

Difficile, ovviamente, riassumere quali sono i principali passaggi che vi consigliamo di porre in essere per poter rendere AdWords un elemento decisivo per incrementare il volume di vendite online (ad ogni modo nessuna paura: ne abbiamo parlato più volte nel corso degli ultimi mesi, e torneremo a parlare di tutto ciò anche nelle prossime settimane).

Quel che vi invitiamo a fare è tuttavia quello di compiere un adeguato sforzo di progettazione, senza dover necessariamente accelerare i tempi per l’adozione del vostro programma di marketing. Curate con particolare attenzione i testi e le immagini del vostro annuncio pubblicitario, i contenuti delle pagine di destinazione, la strutturazione di ogni singola campagna di marketing (o, se preferite, la ripartizione della vostra campagna di marketing in tante sotto-campagne dedicate a specifici prodotti), e così via.

Non sottovalutate nemmeno la fase di test e di monitoraggio. Difficilmente riuscirete infatti a trovare la migliore combinazione in tempi rapidi, e molto spesso occorreranno diversi test per poter arrivare alla definizione degli annunci pubblicitari più convenienti.

Proprio per questo motivo, il nostro suggerimento è certamente quello di entrare nel mondo di AdWords con dei piccoli budget iniziali che vi permetteranno di comprendere pienamente quale sia il meccanismo base di questo strumento di Google, e che vi permetteranno altresì di compiere quei primi test che qualche riga fa abbiamo avuto modo di accennare.

Tagged under:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓