Come Scrivere Email Professionali e Convincere i Clienti

Ogni azienda invia centinaia di e-mail ogni giorno, con il rischio di perdere facilmente di vista quanto sia importante ciascuna di esse. Tuttavia, guai a sottovalutare tale essenzialità: per un dato cliente, potrebbe infatti essere l’unica interazione con la vostra attività. Non solo: quella interazione unica potrebbe completamente modellare o rimodellare il modo con cui il cliente ritiene di fare affari con voi: se il cliente non sente di avere un buon servizio, probabilmente cambierà in peggio la visione della vostra attività, mentre se il cliente è lieto del contatto, probabilmente siete a un passo dall’avere un cliente fidelizzato.

Dunque, scrivere buone email professionali è opportuno e decisivo per il vostro business. Ma come fare?

Personalizzare le interazioni

La prima e più importante regola è data dalla necessità di personalizzare le interazioni, una priorità Nel mondo dell’assistenza clienti: la personalizzazione è una parola d’ordine usata fin troppo spesso nel settore, ma molte persone non pensano a cosa significhi realmente.

Un servizio personalizzato consiste nel far sentire il cliente come se stesse facendo affari con un essere umano, e non con un’azienda. Ma perché questo è importante? È semplice: quando i clienti hanno l’impressione di ricevere un servizio personalizzato, si sentono, e diventano, clienti “migliori”.

Qualche anno fa, un sondaggio di Genesys ha domandato a più di 9.000 consumatori cosa fosse considerato realmente interessante e decisivo quando si trattava di fare affari con le aziende. Ebbene, il 40% di loro ha dichiarato la necessità di disporre di “un miglior servizio umano”.

Ora, considerato che il modo più semplice per iniziare a costruire una relazione più personale attraverso le email del servizio clienti è abbastanza facile ma… immensamente potente: usare i loro nomi, e il vostro nome.

Ricordate infatti che il nome di una persona è, per quella persona, il suono più dolce e più importante che possa mai sentire in qualsiasi lingua. Dunque, personalizzate sempre le email dei clienti inserendo il loro nome, e non dimenticate di fare lo stesso anche per voi stessi. L’email di un servizio clienti non è una transazione: è una conversazione tra due esseri umani! Per averne piena consapevolezza, provate a immaginare se preferireste ricevere un’email da “Giorgio” o dal “Team di Supporto”.

Detto ciò, ricordate che oltre a usare il vostro reale nome, è anche importante dare un volto ad esso. L’utilizzo di foto di volti reali non solo aumenta i tassi di conversione sul vostro sito ma aiuta anche a umanizzare la vostra attività, a creare fiducia e a far sentire i vostri clienti come se avessero a che fare con persone reali.

Presentandovi al cliente e usando il vostro nome e il vostro volto, renderete le cose personali e inizierete a inquadrare l’interazione come a una comunicazione tra una persona tra una persona e l’altra, invece che tra una cliente e una azienda. Le divergenze possono sembrare superficialmente minimali ma… faranno probabilmente tutta la differenza di questo mondo tra una comunicazione inefficace e una di successo!

Tagged under:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓