Amazon FBA: Cos’è e Come Funziona la Vendita con Fullfillment by Amazon

Avete scelto di vendere su Amazon e farlo con FBA (Fullfillment by Amazon)? Oppure volete saperne di più su questo particolare approccio di vendita perché ne avete sentito parlare ma non avete esattamente compreso di cosa si tratta?

Qualsiasi sia la motivazione, siete nel posto giusto. Abbiamo infatti racchiuso per voi qualche utile spunto per potervi orientare al meglio in Amazon FBA e dare un nuovo impulso al vostro business online!

FBA e FBM

Amazon vi propone due diverse modalità con le quali potete gestire i processi di vendita e di spedizione: Fullfillment by Amazon (FBA) e Fullfillment by Merchant (FBM). Con quali differenze?

La sigla FBA identifica un servizio davvero molto interessante di Amazon, che offre ai suoi utenti venditori la possibilità di supportarli nella gestione del loro inventario, nelle spedizioni e nel servizio clienti.

In altri termini, i venditori che usano il servizio FBA non fanno nient’altro che spedire i loro prodotti al centro di distribuzione che Amazon indicherà loro: il centro si occuperà di immagazzinarli fino all’ordine da spedire, imballarli e inviarli al destinatario.

La sigla FBM si riferisce invece a un metodo tradizionale: è infatti l’approccio di gestione dell’intero processo da parte degli stessi venditori. Dunque, è l’utente Amazon che gestirà il processo di inventario, magazzinaggio e spedizione, con le proprie risorse.

I vantaggi di Amazon FBA

Numerosi sono i benefici che un venditore FBA riuscirà a ottenere. In primo luogo, si tratta di una politica gestionale che delega ad Amazon tutta la parte meno divertente del proprio lavoro: sarà infatti il centro di distribuzione del marketplace ad occuparsi delle operazioni di imballaggio e spedizione, e perfino della gestione dei resi e del servizio clienti.

Pertanto, se il venditore non è abbastanza strutturato, potrebbe trovare un evidente beneficio nell’esternalizzare tutte queste attività, piuttosto che gestirle internamente.

In secondo luogo, uno dei vantaggi più grandi dell’essere un venditore FBA è quello che i prodotti diventano Prime ammissibili. Ovvero, i prodotti venduti con FBA possono rientrare nella categoria dei prodotti Prime, che hanno un tasso di acquisto superiore rispetto agli altri.

Insomma, in estrema sintesi non è errato rammentare che entrando a far parte di questa categoria è possibile incrementare il numero di potenziali acquirenti, i ricavi e perfino la propria marginalità.

In tutto ciò, riteniamo di dover sottolineare anche l’importanza della gestione del post vendita, che spesso viene sottovalutato quando si elencano i benefici di FBA. Il venditore non dovrà infatti preoccuparsi dell’assistenza successiva al momento dell’ordine, perché  anche queste attività saranno di competenza di Amazon, con tutto ciò che ne deriva sulla possibilità di snellire la propria organizzazione interna.

Insomma, tutto ciò che il venditore deve fare per poter vendere con FBA è semplicemente inviare i propri prodotti al centro di distribuzione Amazon, e pagare le fee periodiche al marketplace per garantirsi questo servizio.

E voi che ne pensate? Avete valutato positivamente questa opportunità? La state usando? Come vi trovate?

Tagged under:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

CLOSE

 ►►

Fermati!

Scarica

Gratis ora!

UN REGALO PER TE!

 

Compila i campi di seguito e scarica il tuo regalo gratis!

↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓↓